/ Calcio

Calcio | 13 novembre 2023, 16:39

Nuovi investitori per lo stadio? Il Comune: «Avvieremo una procedura di evidenza pubblica»

In vista della presentazione del progetto per la riqualificazione del Franco Ossola, anticipato da VareseNoi, che verrà svelato venerdì prossimo al Palace in una conferenza convocata dal Città di Varese, Palazzo Estense indica le regole che dovranno essere seguite da chiunque interessato

Nuovi investitori per lo stadio? Il Comune: «Avvieremo una procedura di evidenza pubblica»

In seguito alle anticipazioni sull'interesse di un nuovo gruppo imprenditoriale, che verrà presentato venerdì al Palace Hotel in una conferenza convocata dal Città di Varese e di cui VareseNoi vi ha dato conto sabato (leggi QUI), il Comune di Varese prende posizione su quello che dovrà essere l'iter per la riqualificazione del Franco Ossola.

"In seguito a tanto fermento, al fine di garantire la massima trasparenza e partecipazione da parte di investitori qualificati, il Comune procederà quindi, come avvenuto per tutti gli impianti sportivi realizzati o in corso di riqualificazione attraverso un partenariato pubblico privato, ad effettuare una procedura di evidenza pubblica, finalizzata ad accogliere eventuali proposte da valutare” fanno sapere da Palazzo Estense, aggiungendo che anche nel caso dello stadio verrà applicato il protocollo con la Guardia di Finanza già in essere per gli interventi legati al PNRR.

Ecco il comunicato del Comune:

Il Comune di Varese valuta positivamente il grande interesse di diversi gruppi nei confronti del comparto sportivo dello stadio di Varese. Un risultato che sicuramente arriva anche dalle esperienze positive nell'applicazione dello strumento del partneriato pubblico privato, come la riqualificazione del Palaghiaccio, la realizzazione della palestra di roccia a San Fermo e del Tennis le Bettole, nonché l'avvio dei lavori del restyling del Palazzetto dello Sport. Tutte rigenerazioni di importanti impianti sportivi varesini portate avanti grazie ad un percorso virtuoso applicato dall’amministrazione in sinergia con altri enti o con privati.

L'interesse di gruppi importanti anche stranieri evidenzia un'attrattiva del territorio legata anche alla profonda trasformazione che la città sta vivendo. Un percorso che verrà ulteriormente rafforzato con l'iter di approvazione del nuovo PGT e l'attuazione di tutti gli interventi del PNRR.

“In seguito a tanto fermento, al fine di garantire la massima trasparenza e partecipazione da parte di investitori qualificati – fanno sapere dall'Amministrazione – il Comune procederà quindi, come avvenuto per tutti gli impianti sportivi realizzati o in corso di riqualificazione attraverso un partenariato pubblico privato, ad effettuare una procedura di evidenza pubblica, finalizzata ad accogliere eventuali proposte da valutare”.

Questo è il momento più opportuno per parlare della riqualificazione dello stadio poiché è in corso il procedimento di revisione dello strumento urbanistico (PGT). Per questo intervento ed altri di rilevante impatto, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Gen. Crescenzo Sciaraffa e il sindaco Davide Galimberti hanno convenuto di applicare il protocollo con la Guardia di Finanza già in essere per gli interventi legati al PNRR che sta dando ottimi risultati.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore