/ Altri sport

Altri sport | 26 agosto 2023, 17:44

Pole position per il cannibale Max Verstappen

Nessuna storia, nessun dubbio: in Olanda l’ennesima dimostrazione di quanto il campione del mondo domini questa stagione

Foto ufficiale Formula 1

Foto ufficiale Formula 1

Sabato olandese sotto la pioggia nella mattinata e con il sole per le qualifiche. Netto dominio di Verstappen che dà un secondo al compagno di squadra e dimostra oggi ancor di più di quanto sia nettamente il più forte in pista in questo mondiale.

Risposta data ai suoi detrattori che indicano come la macchina sia così nettamente superiore rispetto alle altre da renderlo un pilota “normale”. Così non è, perché oggi più che mai, il campione olandese ha dimostrato di essere un “manico” incredibile e con una Red Bull non al meglio rifila un abisso a tutto il resto della griglia.

Ferrari che rasenta l’imbarazzo, piloti in netta difficoltà su una vettura che non sta in pista e solo un miracolo di entrambi li porta in Q3. Botta per Leclerc che domani partirà nono e sesto tempo per Sainz. Benissimo la Williams più forte della scuderia di Maranello, solo un piccolo errore di Sargeant non permette ad entrambe le macchine di partire da posizioni nobili. Grandissima McLaren che oggi si dimostra seconda forza in pista, con Norris secondo. Benissimo anche la Mercedes di Russell che partirà in seconda fila. Re Lewis eliminato in Q2 per traffico non permette veramente a Mercedes di giocarsi con due macchine il podio. A dimostrare la forza del campione Max Verstappen il settimo posto di Perez addirittura dietro all’imbarazzante Ferrari di Carlos Sainz. L’eterno Alonso a completare la terza fila. Disastro Alpine, Alfa e Haas, oggi veramente deludenti. 

La griglia di partenza

1. Max Verstappen (Red Bull)

2. Lando Norris (McLaren)

3. George Russell (Mercedes)

4. Alexander Albon (Williams)

5. Fernando Alonso (Aston Martin)

6. Carlos Sainz (Ferrari)

7. Sergio Perez (Red Bull)

8. Oscar Piastri (McLaren)

9. Charles Leclerc (Ferrari)

10. Logan Sargeant (Williams)

11. Lance Stroll (Aston Martin)

12. Pierre Gasly (Alpine)

13. Lewis Hamilton (Mercedes)

14. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

15. Nico Hulkenberg (Haas)

16. Guanyu Zhou (Alfa Romeo)

17. Esteban Ocon (Alpine)

18. Kevin Magnussen (Haas)

19. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)

20. Liam Lawson (AlphaTauri)

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore