/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 06 luglio 2023, 07:00

Pressione arteriosa in alta quota: anche il Maria Luisa partecipa alla giornata dell’ipertensione

Domenica 9 luglio, al rifugio Cai di Busto Arsizio in val Formazza, sarà possibile misurare la pressione, frequenza cardiaca e saturazione. Obiettivo dell’iniziativa: prevenire il killer silenzioso che in alta quota è sempre più pericoloso

Pressione arteriosa in alta quota: anche il Maria Luisa partecipa alla giornata dell’ipertensione

Obiettivo numero uno, prevenzione e raccolta dei valori della pressione su alpinisti ed escursionisti nei rifugi. E domenica 9 luglio alpinisti ed escursionisti verranno “bloccati” da specialisti al Maria Luisa e se vorranno potranno farsi misurare la pressione arteriosa, rilevare la frequenza cardiaca e la saturazione in ossigeno.

Così anche quest’anno il rifugio bustocco del Cai, situato in val Formazza sopra alla bella cittadina di Riale a oltre 2mila metri, partecipa alla Giornata dell’ipertensione. L’iniziativa, promossa dalla Società italiana dell’ipertensione arteriosa, dalla Commissione centrale medica, dalla Società italiana della medicina in montagna e sostenuta per l’organizzazione dall’Istituto auxologico italiano di Milano e dall’Università Milano-Bicocca, ha l’obiettivo di sensibilizzare chi si cimenta nelle alte quote sul problema dell’ipertensione, definita il “killer silenzioso”.

Si tratta infatti di una malattia asintomatica ed è ancora oggi il principale fattore di rischio per malattie cardiovascolari in tutto il mondo. Colpisce circa il 40 per cento della popolazione adulta occidentale. Studi recenti dell’istituto auxologico e dell’università Bicocca di Milano hanno dimostrato come la pressione arteriosa salga in modo significativo durante esposizione ad alta quota, sopra i 2500 metri, iniziando a modificarsi già a quote più basse, attorno ai 1800-2000 metri.

Laura Vignati

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore