/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 24 maggio 2023, 07:38

FOTO. “È tempo!” di alzare il sipario. E di ballare

Balletto, musica, recitazione. Uno spettacolo a tutto tondo con Spazio 3 oltre la danza con il patrocinio del Comune di Busto

FOTO. “È tempo!” di alzare il sipario. E di ballare

Il tempo scorre silenzioso, in punta di piedi, proprio come le ragazze che domenica 28 maggio metteranno in scena la storia di un Albero Sacro che osserva l’avanzare della vita. Insieme a loro saliranno sul palco due professionisti d’eccezione: Gaia Ghidini, violinista, e l’attore Andrea De Paoli.

 

Alle 16.30 si alzerà il sipario del Cinema Teatro Lux di Busto Arsizio, con il patrocinio del Comune, che ha inserito lo spettacolo tra gli eventi di “Busto città europea dello Sport 2023”.

L’ingresso è libero e non occorre prenotare.

 

“È tempo!” è nato da un’idea di Franca Castiglioni, insegnante di danza e coreografa, che l’ha realizzato grazie alle 10 allieve della scuola Spazio 3 oltre la danza: Alberti Desiree, Andrioli Sofia, Aprea Martina, Frontini Giada, Gorda Giuditta, Gorletta Viola, Martignoni Alessia, Matula Nicole, Tamburello Alice e Tognella Annalaura.

 

Dalle più piccole alle più grandi, tutte le ragazze si sono fortemente impegnate nelle prove dello spettacolo, che consisterà in 18 coreografie tra stile classico e moderno, collegate da momenti di musica e recitazione. Il filo conduttore è lo scorrere della vita attraverso il tempo, scandito dai 4 elementi: terra, acqua, aria e fuoco.

 

A fare da sottofondo ai balletti ci saranno musiche emozionanti di diversi autori, come Armand Amar, Thomas Newman, Joe Hisaishi, Lusine, DJ Food.

 

Lo spettacolo è già stato proposto - mercoledì 10 maggio - alle scuole primarie Marco Polo, Beata Giuliana Puricelli e Sandro Pertini, dell’Istituto Comprensivo Pertini, al Palazzetto E. Fermi di Busto Arsizio, sempre con il patrocinio del Comune.

 

“È tempo!” continua la tradizione dei saggi di fine anno accademico di Spazio 3 oltre la danza, che è iniziata con “La città dei gatti” nel 2011 per continuare con “Il prato”, “Forme e colori”, “La bottega fantastica” e “Il gioco”. Il prossimo appuntamento è proprio quello di domenica, che per questa scuola segna il ritorno agli spettacoli dopo la pandemia.

Alessia Martignon

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore