/ Storie

Storie | 18 maggio 2023, 11:37

Ignis sempre più nella storia di Comerio: due nuovi elettrodomestici d'epoca nel museo comunale

Sono stati due consiglieri comunali a donare una stufetta elettrica, ritrovata per caso svuotando una cantina e un ferro da stiro trovato in vendita a poco prezzo in un negozio online. Il sindaco Ballarini: «Celebriamo ogni giorno i natali dell'azienda fondata nel nostro paese da Giovanni Borghi»

Il ferro da stiro d'epoca donato al museo Ignis del Comune di Comerio (foto dalla pagina Facebook del Comune)

Il ferro da stiro d'epoca donato al museo Ignis del Comune di Comerio (foto dalla pagina Facebook del Comune)

La collezione di elettrodomestici storici esposta nell’atrio del Comune di Comerio ha da poco acquisito due nuovi pezzi: una stufetta elettrica e un antico ferro da stiro. I due reperti sono stati donati dalla consigliera comunale Fabiana Culatti, che ha trovato la stufetta per caso, svuotando la cantina del nonno, mentre il ferro da stiro è stato regalato dal consigliere Marino Crivelli che lo ha visto in vendita a pochi euro in un negozio online, lo ha acquistato e donato al Comune, ritenendo fosse un buon pezzo da aggiungere alla collezione.

«Il museo storico è stato creato qualche anno fa dalla precedente amministrazione comunale e ha trovato il suo spazio di esposizione nell’atrio di ingresso del municipio, in modo tale che possa essere visitabile da tutti negli orari di apertura del Comune. È un piccolo ricordo per celebrare i natali della Ignis, poi Whirlpool» commenta il sindaco Michele Ballarini.

La fabbrica di elettrodomestici ha avuto le sue origini nella prima metà del secolo scorso proprio nel territorio del Comune di Comerio, grazie al genio del "cumenda" Giovanni Borghi, che stabilì qui la prima produzione di elettrodomestici. 

Ilaria Allegra Vanoli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore