/ Gallarate

Gallarate | 01 marzo 2023, 15:52

Ospedale di Gallarate: difficoltà per l’ambulatorio di Urologia

«Lo hanno chiuso» afferma Margherita Silvestrini, consigliera comunale del Partito Democratico. «Mi risulta che il servizio sia ridotto temporaneamente» puntualizza il sindaco, Andrea Cassani. Richiesta ai medici di medicina generale di aumentare il numero degli assistiti

L'ingresso del Sant'Antonio Abate

L'ingresso del Sant'Antonio Abate

«Abbiamo ricevuto da una fonte affidabile l’informazione che, al Sant’Antonio Abate, sia stato chiuso l’ambulatorio di Urologia. Quindi, non solo si possono generare difficoltà per i pazienti, ma all’ospedale di Gallarate gli stessi reparti hanno un ostacolo in più da superare per le consulenze, magari urgenti: devono passare per Busto». La segnalazione arriva da Margherita Silvestrini, consigliere comunale del Partito Democratico, impegnata in una sorveglianza il più attenta possibile su quanto accade al nosocomio cittadino, notoriamente in difficoltà sui fronti dei servizi e del personale. «Ricordo, tanto per rimanere sui casi più recenti, il depotenziamento degli ambulatori di Medicina e di Cardiologia».

La novità relativa a Urologia si combina con un’altra. «La carenza di medici di medicina generale – aggiunge la consigliera – sta determinando la necessità che quelli in servizio aumentino il numero dei loro pazienti. Ebbene, questa situazione sta toccando anche Gallarate: ai medici è stata inoltrata una comunicazione in cui si chiede loro di passare da 1.500 assistiti a 1.750. Nel caso di “autolimitazione”, dunque di numero più basso di pazienti, si chiede comunque un aumento del 16 per cento. È il caso che chi ha la responsabilità della salute pubblica intervenga, anche considerando quanto dichiarato dai rappresentanti della maggioranza in Consiglio comunale».

Come noto, lo stato di sofferenza del Sant’Antonio Abate e, in misura minore, la situazione dei medici di medicina generale è stata più volte trattata dalla Commissione speciale Sanità. Presieduta dal sindaco, Andrea Cassani, che precisa: «Sul discorso dei medici di base ho parlato con il consigliere Michele Bisaccia (Margherita Silvestrini sindaco e medico, Ndr). Mi ha confermato l’arrivo della lettera ma ha anche aggiunto che attualmente non dovrebbero esserci criticità su Gallarate». Il primo cittadino parla, dunque, di polemiche pretestuose e della necessità informarsi. E sul laboratorio di Urologia? «È attivo il day surgery ed è ridotto temporaneamente il servizio dell’ambulatorio perché manca un urologo, che, mi dicono da Asst, stanno assumendo».

L’auspicio è che la procedura si perfezioni rapidamente: l’attrattività, in calo, del Sant’Antonio Abate per medici e infermieri è un altro argomento da tempo oggetto di dibattito.

Stefano Tosi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore