/ Territorio

Territorio | 13 febbraio 2023, 14:41

Il San Valentino dei bimbi dell'asilo Vasconi di Besozzo: in giro per il paese a distribuire cuori e amore a cittadini e commercianti

La comitiva dei piccoli guidata dalle maestre e da un palloncino a forma di cuore ha fatto tappa oggi nei negozi di Besozzo inferiore mentre domani toccherà a quelli della parte superiore del paese: «Bimbi felicissimi di aver dato e ricevuto amore»

I bimbi dell'asilo Vasconi di Besozzo con le loro maestre in giro per il paese questa mattina

I bimbi dell'asilo Vasconi di Besozzo con le loro maestre in giro per il paese questa mattina

Non ci potrebbe essere messaggio d'amore più bello, in occasione della Festa di San Valentino, di quello lanciato dai bimbi dell'asilo Vasconi di Besozzo superiore.

I piccoli alunni non si sono "limitati" a tappezzare di cuori e frasi la cancellata della loro scuola (LEGGI QUI), ma stamattina - e sarà così anche domani - andranno in giro per il paese, accompagnati dalle loro maestre, a portare cuori e amore ai cittadini del paese e ai commercianti.

La comitiva dell'asilo guidata dalle insegnanti e dal un grosso palloncino a forma di cuore è stata ben notata stamattina per le strade di Besozzo inferiore. 

«I commercianti di Besozzo sono stati felicissimi e ci hanno accolto con il cuore grande regalandoci cioccolatini, palloncini, regalini, caramelle - raccontano le maestre - i bimbi erano felicissimi per aver dato e ricevuto amore».

Domani i bimbi andranno in visita invece nei negozi di Besozzo superiore. «Grazie alla collaborazione di Besozziamo, il comitato commercianti di Besozzo, è stato tutto fantastico ed emozionante» concludono le maestre del Vasconi.  

 

Matteo Fontana

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore