ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Territorio

Territorio | 05 dicembre 2022, 10:02

Frana tra Luino e Cremenaga, la statale resta chiusa. Lunghe code a Fornasette

Lo smottamento, con massi che hanno invaso la carreggiata nei pressi dell’incrocio con Biviglione, si è verificato intorno alle 20.30. Nessun danno a persone o veicoli, verifiche in corso

Frana tra Luino e Cremenaga, la statale resta chiusa. Lunghe code a Fornasette

Aggiornamento ore 8, 5 dicembre

Nelle scorse ore è stato effettuato un sopralluogo congiunto con i tecnici. La strada resta chiusa. In mattinata oggi sono previste ulteriori verifiche; per raggiungere il Ticino è necessario percorrere la cantonale da Fornasette, dove si sono verificate lunghe code sin dall’alba in uscita da Luino verso la dogana.

A causa della frana che rende inagibile la strada, sino alla riapertura della stessa gli autobus della linea N04 (Lavena Ponte Tresa-Cremenaga-Luino) non possono transitare da Cremenaga, ma collegano Ponte Tresa e Luino attraverso Ghirla.

Aggiornamento ore 1, 4 dicembre 

Le abbondanti piogge di queste ore, il dissesto idrogeologico, una frana e la chiusura di una strada.

Questo quanto avvenuto questa sera, intorno alle 20.30, lungo la strada statale che collega Luino a Cremenaga, dove nei pressi della galleria che divide i due paesi si è verificato un movimento franoso.

La frana si è verificata nei pressi dell’incrocio che collega la strada alla località luinese di Biviglione, dove da un crinale diversi massi, di diversi metri quadrati come si evince dalle foto, si sono staccati dalla roccia sul versante a bordo della carreggiata e hanno invaso l’asfalto.

Sul posto stanno operando i vigili del fuoco del distaccamento di Luino con un’autopompa e un fuoristrada, insieme ai carabinieri della Compagnia di Luino, che hanno regolato la circolazione stradale. Attualmente la statale è chiusa al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia e probabilmente lo rimarrà almeno fino a domani mattina.

Sono in arrivo i tecnici di Anas, che da poco ha rilevato la competenza dell’importante arteria che collega Luino a Lavena Ponte Tresa, al fine di valutare la situazione. Saranno da verificare, domani in mattinata, altri pezzi di roccia nei pressi della frana, per poter intervenire ed effettuare ulteriori verifiche.

L’obiettivo è quello di riaprire la strada il prima possibile, anche per permettere il transito dei tanti frontalieri che quotidianamente valicano il confine per recarsi a lavoro. Si invitano tutti gli automobilisti a percorrere la strada cantonale che collega Fornasette a Ponte Tresa (CH) per raggiungere il Ticino e il Ceresio.

da LuinoNotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore