ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Cronaca

Cronaca | 05 dicembre 2022, 12:38

Ventiduenne varesino trovato con la droga davanti alle scuole: arrestato

Il giovane, fermato dalla polizia, aveva con sé alcune dosi di marijuana. Gli agenti hanno esteso la perquisizione in casa trovando altra sostanza stupefacente e l'occorrente per il confezionamento in dosi. Il ragazzo condannato per direttissima

Ventiduenne varesino trovato con la droga davanti alle scuole: arrestato

Nella mattinata dello scorso 29 novembre, gli agenti della Polizia di Stato di Varese, nell’ambito di ordinari servizi di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un ragazzo varesino di 22 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. 

Transitando nei pressi degli istituti scolastici del quartiere di Masnago, i poliziotti hanno individuato due giovani che, accortisi dell’auto della Polizia, hanno finto di fare jogging, con l’intento di evitare l’eventuale controllo. Uno dei due, però, era conosciuto agli operatori perché dedito allo spaccio di stupefacenti e, pertanto, entrambi, sono stati sottoposti ad un controllo.

Il soggetto già noto ha subito consegnato una piccola dose di marijuana ma gli operatori hanno approfondito il controllo rinvenendo altre dosi di droga, pronte per la cessione, che lo stesso occultava nei guanti che aveva con sé, mentre l’altro soggetto è risultato, da subito, estraneo ai fatti. 

Per il ventiduenne è scattata, quindi, la perquisizione personale, estesa all’abitazione, dove gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altra droga, denaro ed oggetti utilizzati per il confezionamento delle singole dosi. 

In particolare sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana, 20 grammi di ketamina, in parte già confezionata in dosi pronte per la vendita, un panetto di hashish del peso di 50 grammi ed altre piccole dosi della stessa sostanza anch’esse già pronte per la cessione, la somma in contanti di 420 euro in banconote di piccolo taglio nonché diversi sacchettini in cellophane utilizzati per il confezionamento delle dosi. 

Alla luce di quanto emerso, in data odierna, il soggetto è stato condannato con rito direttissimo alla pena di anni uno e mesi 10 di reclusione. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore