/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 23 novembre 2022, 17:15

Occhio ai falsi addetti Agesp che propongono contratti luce e gas

«Soggetti terzi e/o call center non autorizzati dalla società comunale di Busto»

Occhio ai falsi addetti Agesp che propongono contratti luce e gas

Agesp ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di clienti che soggetti terzi e/o call center non autorizzati dalla società comunale di Busto «stanno contattando i nostri clienti presentandosi come operatori di Agesp Energia o suoi incaricati, con chiamate per richieste di appuntamento presso le abitazioni motivate da presunte scadenze di prezzo e/o contrattuali riferite alla fornitura di gas e/o di energia elettrica o per l’attivazione di contratti telefonici».

Prosegue la nota: «In tale prospettiva, tenuto conto del fatto che si tratta di soggetti che non hanno alcun rapporto con Agesp Energia si invitano i clienti a non fornire informazioni riguardanti il proprio contratto di fornitura di gas e/o di energia elettrica né copia delle bollette in quanto Agesp Energia è già in possesso dei dati dei propri clienti. Ricordiamo altresì che Agesp Energia propone solo appuntamenti in sicurezza presso i propri uffici, non effettuando visite presso le abitazioni private e non attivando contratti telefonici».

La conclusione: «Si invita quindi a diffidare dei falsi addetti Agesp Energia che potrebbero bussare alla porta dei cittadini o richiedere appuntamenti presso le loro abitazioni e, in caso di dubbi, a chiamare il nostro Numero Verde Gratuito 800 003 858 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.00 oppure a contattare direttamente i Carabinieri o gli altri organi di Polizia, perché potrebbe trattarsi di un tentativo di truffa».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore