/ Territorio

Territorio | 28 settembre 2022, 12:46

Besano non vuole più essere “il paese dei dossi”: iniziati i lavori per l’eliminazione di alcuni dissuasori

Il primo era già stato rimosso lo scorso anno, e ora altri tre verranno presto tolti. La decisione dell’amministrazione in seguito alle cattive condizioni dei rallentatori, ritenuti potenzialmente dannosi. Il sindaco Mulas: «Fanno più male che bene. Se dovesse esserci la necessità ci sarà tempo per rimetterli»

Lavori in corso a Besano per rimuovere i dissuasori di velocità

Lavori in corso a Besano per rimuovere i dissuasori di velocità

Chiunque abbia mai percorso le strade di Besano molto probabilmente si sarà imbattuto in almeno un paio di quei dissuasori di velocità di cui il paese è disseminato.

Ma l’amministrazione comunale di Besano (“il paese dei dossi” per chi abita in Valceresio) ha preso una decisione a proposito: non solo questi dissuasori sono troppi, ma in alcuni casi sono perfino diventati pericolosi, a causa delle cattive condizioni in cui versano.

«Ai tempi erano stati messi per questioni di sicurezza, perché le macchine correvano - le parole del sindaco Leslie Mulas - Un conto è installare dei rallentatori come quelli in via Volpi, che sono fatti in asfalto e fanno rallentare le macchine, altro conto è mettere dei dossi in strade secondarie, costruiti male con sanpietrini, quindi con un dispendio economico notevole per l’epoca in cui furono installati».

Inoltre, il primo cittadino considera anche la grande attività ciclistica del paese, ed è consapevole che anche una sola piccola pietruzza fuori posto potrebbe rivelarsi piuttosto pericolosa per un corridore.

Per questo motivo, sono in corso i lavori per rimuovere alcuni dossi in paese. L’amministrazione ne ha individuati quattro da rimuovere: uno è già stato tolto lo scorso anno, mentre ora è cominciata la rimozione di quelli in via Leonardo da Vinci e in via Fornaci. Il quarto dissuasore che verrà eliminato sarà quello in via XXIV Maggio.

«Se dovesse esserci la necessità - conclude Mulas - ci sarà sempre tempo per metterli, e valuteremo la cosa. Vediamo come va, sicuramente quelli giù adesso fanno più male che bene».

Lorenzo D'Angelo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore