/ Gallarate

Gallarate | 24 giugno 2022, 19:04

«Ciao Treccia: colta e raffinata. Gallarate ti è riconoscente»

Luciana Zaro, scomparsa oggi nell'incendio della sua abitazione, si era impegnata nel mondo culturale fin da giovanissima con don Alberto Dell'Orto. La professoressa Boracchi ricorda il suo impegno in Filosofarti: «Una collaboratrice generosa»

Luciana Zaro durante una presentazione su YouTube di Filosofarti

Luciana Zaro durante una presentazione su YouTube di Filosofarti

La cultura nel cuore, fin da giovanissima. Luciana Zaro, detta Treccia per i suoi capelli raccolti, era un riferimento del mondo culturale di Gallarate e non solo. 

Impegnata nell'oreficeria di famiglia, metteva talento e passione anche nella cultura della sua città e non solo: importante ad esempio la sua attività a favore di Filosofarti, che interessa Gallarate e tutto il territorio.

C'è grande dolore tra chi ha condiviso anche questo suo prodigarsi a favore della cultura. Instancabile, dotata di una grande sensibilità e di una non minore conoscenza, sapeva trasmettere l'entusiasmo per i temi culturali.

La ricorda così la professoressa Cristina Boracchi, dirigente del liceo Crespi a Busto Arsizio: «Sin da giovanissima si è sempre impegnata nelle diverse dimensioni della cultura dell'arte sia con il teatro delle Arti con don Alberto Dell'Orto sia con esperienze anche di carattere educativo psicopedagogico, aspetto al quale teneva tantissimo. Estroversa, colta raffinata, di una dolcezza disarmante questo è Treccia e la città le deve essere riconoscente».

La professoressa Boracchi la conosceva «da sempre praticamente e soprattutto negli ultimi 20 anni, perché è stata una collaboratrice generosa sia sul piano della progettazione sia sul piano della gestione del Filosofarti».

In uno degli appuntamenti trasmessi su YouTube nel 2020, "Treccia" introduce il suo ospite con fervore e parla anche dell'India e della spiritualità che ha conosciuto attraverso questo Paese. Così faceva Luciana, mettendo ogni energia in ciò che faceva e conducendo così gli altri ad assaporare la bellezza e la profondità della cultura

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore