/ Territorio

Territorio | 21 giugno 2022, 17:18

“Ciao Andrea, grande uomo, immenso guerriero, esempio di coraggio”

La stessa comunità social con cui Andrea Rossi, il giovane luinese scomparso oggi dopo una lunga malattia, aveva condiviso la sua battaglia, lo ricorda commossa. Centinaia, presto migliaia i messaggi: “Hai lottato per restare aggrappato alla vita come pochi avrebbero fatto”

Dalla pagina Facebook di Andrea Rossi

Dalla pagina Facebook di Andrea Rossi

“Ciao Andrea, sei stato davvero un esempio di coraggio, sopportazione delle avversità e amore per la vita”.

Esempio, eroe, guerriero, angelo. Sono le parole più ricorrenti nelle centinaia, presto migliaia, di messaggi che stanno inondando la pagina Facebook personale di Andrea Rossi, il giovane luinese scomparso oggi (leggi qui) dopo aver combattuto per anni un’impervia battaglia contro un melanoma a un piede.

La stessa comunità virtuale con la quale Andrea aveva condiviso le tappe della sua malattia, trasformandola letteralmente in un viaggio condiviso, fatto di discese e risalite, momenti difficili o pieni di speranza, iniziative e passione da raccogliere nell’animo altrui, oggi non può fare a meno di piangerlo. Di ricordarlo. Di rendere onore al suo coraggio, mai mancato.

E quando la fragranza del tuo essere trova così tanti “tifosi” in un luogo senza confini come una pagina social, anche l’addio va ben oltre un determinato territorio: a salutare Rossi, in queste ore, c’è il mondo.

Anche quello che non lo ha mai conosciuto di persona: “Non ho mai avuto il piacere di conoscerti di persona, ma ti ho sempre seguito. Sei stato un ragazzo fortissimo, fai buon viaggio carissimo angelo”, scrive Sabrina. “Non ci sono parole. Ma una persona buona come te  vivrà sempre nei cuori di tutti noi. Ciao Andrea” è invece il pensiero di Fabio, poco sotto.

Impossibile raccogliere ogni goccia di questo mare di ricordi. Ognuno importante, ognuno sentito: “Carissimo Andrea, quasi tre anni fa ti avevo dedicato il mio Cammino di Santiago, lungo gli 800 km percorsi a piedi spesso ti pensavo. Da allora, tutti i giorni, ho pregato per te. Hai lottato per restare aggrappato alla vita come pochi avrebbero fatto, sei stato un IMMENSO guerriero. Tu e la tua famiglia avete fatto, per molti anni, un po' parte della mia vita, a tutti loro va il mio pensiero ora. Sono certo anche lassù farai la differenza!” è la testimonianza di Massimiliano.

“Ci hai insegnato la dignità nella sofferenza”, scrivono in tanti, così come altrettanti rammentano “il sorriso che hai avuto il coraggio di non perdere mai”. Tra i post più belli, quelli di chi in Andrea e nella sua forza positiva si è immedesimato, tanto da affermare “sono onorato di averti conosciuto”. 

E non può mancare la porzione di commosso affetto della sua Luino. Anche qui: i messaggi non si contano. Uno su tutti, quello dell’ex vicesindaco Alessandro Casali, a corredo di foto che ritraggono Andrea con quello splendido sorriso dipinto sul volto: “Voglio ricordarti così, in una serata speciale con te, passata insieme. Hai lottato fino alla fine, come un grande uomo .Ciao Andrea, buen camino…”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore