/ Territorio

Territorio | 13 maggio 2022, 09:14

Il sindaco di Cassano: «Sabato lutto cittadino, sui social trattenete la rabbia»

Nicola Poliseno ricorda che sarà giornata di vicinanza alla famiglia di Stefania Pivetta in occasione del funerale: «Ho incontrato i genitori e ho portato loro le condoglianze e l'affetto di tutta la città. Stefania e Giulia verranno sepolte nel nostro cimitero comunale»

I carabinieri sul luogo della tragedia, a Samarate

I carabinieri sul luogo della tragedia, a Samarate

Sarà un sabato di lutto cittadino a Cassano Magnago, in coincidenza con il giorno dei funerali di Stefania Pivetta e della figlia Giulia, uccise dal marito e padre Alessandro Maja. Il figlio Nicolò, ferito in quella terribile notte, lotta ancora per la vita. Il sindaco Nicola Poliseno ha visitato i genitori di Stefania Pivetta e nonni di Giulia, che vivono a Cassano Magnago.

«Li ho incontrati ed ho portato loro le condoglianze e l'affetto di tutta la città - spiega il primo cittadino sui social - I funerali avranno luogo sabato pomeriggio a Samarate. Come segno di vicinanza alle vittime, ai genitori/nonni, al fratello/zio, agli altri famigliari e agli amici, per la giornata di domani (sabato 14 maggio) a Cassano Magnago ho indetto il lutto cittadino. Dopo le esequie, le salme saranno tumulate nel nostro cimitero comunale. Una preghiera per le due donne e una per il figlio Nicolò perché possa riprendersi al più presto».

Poliseno precisa poi: «Questo scritto serviva per informarvi su come la nostra città è vicina alla famiglia delle vittime. Chiedo quindi a tutti la cortesia di trattenere la propria rabbia ed evitare commenti a questo post inerenti l'autore di questi omicidi. Grazie».

È il momento del dolore, non della rabbia appunto. Un avviso soprattutto per i leoni da tastiera.

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore