/ Varese

Varese | 17 gennaio 2022, 08:30

“Incontri con Ernst Jünger” tradotto per la prima volta in italiano, grazie a Terra Insubre

Pubblicato da pochi giorni dalla De Piante Editore, il libro sull’amore di una ragazza azera per lo scrittore tedesco, un amore difeso davanti a tutto e tutti

Dettaglio della copertina di "Incontri con Ernst Jünger

Dettaglio della copertina di "Incontri con Ernst Jünger

È il 1943 quando, nella Parigi occupata, Banine, una scrittrice azera naturalizzata francese dalla vita avventurosa, incontra Ernst Jünger, scrittore e filosofo tedesco in quel momento di stanza come ufficiale di collegamento nella capitale francese e se ne innamora.

Trascorrono alcuni anni, la guerra finisce. È il momento, per Banine, di dedicare al suo amore, ostracizzato dalla cultura ufficiale, un libro in cui ne difende la grandezza.

Grazie all’Associazione Culturale Terra Insubre e alla casa editrice De Piante Editore, oggi possiamo leggere Incontri con Ernst Jünger – pubblicato, in origine, in Francia nel 1951 – per la prima volta in italiano.

Un appuntamento da non perdere per chi vuole esplorare un altro lato, meno conosciuto, ma non meno importante, di uno dei periodi più bui della storia del mondo, illuminato da figure come Banine e dalla forza dei suoi sentimenti.

È possibile ordinare il libro contattando direttamente Terra Insubre, all’indirizzo segreteria@terrainsubre.org

Giulia Nicora

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore