/ Territorio

Territorio | 03 dicembre 2021, 15:19

Gli studenti della 3A delle scuole medie di Caravate scrivono a e su VareseNoi: «Ecco le nostre buone azioni per la sostenibilità»

Sono le ragazze e i ragazzi stessi gli autori dell'articolo, scritto con la testa e con il cuore, in cui raccontano agli adulti come evitare in modo molto concreto e semplice sprechi di cibo, acqua ed energia e come ridurre i rifiuti: «Bisogna essere meno egoisti e pensare a chi viene dopo di noi»

Gli studenti della 3A delle scuole medie di Caravate scrivono a e su VareseNoi: «Ecco le nostre buone azioni per la sostenibilità»

Gli studenti della scuola media "Frattini" di Caravate hanno scritto un articolo per VareseNoi, in cui con la testa e con il cuore, ma anche molto concretamente, spiegano agli adulti, ai cittadini e ai lettori del nostro giornale, come voler bene davvero e non solo a parole, all'ambiente, attraverso buone azioni quotidiane all'insegna della sostenibilità.

Ecco l'articolo integrale degli studenti, coordinati dalla professoressa Arianna Lauritano: 

Noi ragazzi della Scuola Secondaria Frattini di Caravate, nel corso dell’ultima settimana di novembre abbiamo trattato a scuola temi inerenti alla sostenibilità ambientale riflettendo su come salvaguardare l’ambiente attraverso piccoli gesti quotidiani. L’attività ha avuto la finalità di introdurre tutti noi verso l’acquisizione di abitudini corrette, con lo scopo di migliorare lo stile di vita dell’uomo sul nostro pianeta. Il cibo e l’acqua sono stati i primi aspetti da cui hanno preso il via le nostre considerazioni.

In relazione al cibo abbiamo riflettuto non solo sul fatto che non andrebbe sprecato, ma anche sulla sua possibilità di riciclo; inoltre abbiamo considerato il fatto che sia importante assumere un cibo di qualità, che sia salutare e che non abbia un impatto considerevole sull’ambiente: si pensi, ad esempio, all’imballaggio delle merendine preconfezionate.

Per quanto riguardo l’acqua, proprio perché fonte esauribile, occorre fare attenzione a non sprecarla attraverso un suo uso improprio: si possono per esempio evitare gli sprechi d’acqua nelle singole abitazioni: non lasciare aperto il rubinetto, preferire l’uso della stoviglie a carico pieno possono essere, per esempio, alcune buone pratiche quotidiane. Nel consumo dell’acqua, inoltre, sarebbe meglio non fare uso di bottigliette di plastica: contribuiscono ad inquinare l’ambiente. Abbiamo poi preso in considerazione altri due aspetti fondamentali, quali l’energia elettrica e la gestione dei rifiuti.

I punti principali su cui ci siamo focalizzati maggiormente riguardano lo spreco di elettricità: dovremmo far attenzione a non accendere le luci inutilmente oppure togliere la presa del caricabatteria quando non è in carica o, ancora, ricordarci di spegnere le luci quando si esce da una  stanza. Questi sono solo alcuni esempi.

Per quanto riguarda infine la gestione dei rifiuti, si è riflettuto sul fatto che sarebbe opportuno fare un utilizzo minore, per non dire limitato, di plastica ed assumere un comportamento civile quando dobbiamo disfarci di alcuni rifiuti in particolare: non dovremmo in sostanza guardare agli adulti che, spesso, abbandonano sulle strade o nei prati i mozziconi di sigaretta. Concludiamo dicendo che è stato molto utile riflettere su un argomento che, anche se sottovalutato dai più grandi, pensiamo sia importante conoscere: occorre infatti cercare di essere meno egoisti e pensare al futuro di chi viene dopo di noi.  

NOI CI SIAMO: essere meno egoisti e pensare al futuro di chi viene dopo di noi.

LE BUONE AZIONI DELLA SCUOLA MEDIA FRATTINI DI CARAVATE

CIBO

●      Porta a scuola una MERENDA SANA

●      NON SPRECARE IL CIBO IN MENSA, distribuisci il PANE O la FRUTTA AVANZATA

●      EVITA DI PRODURRE MOLTI SCARTI ALIMENTARI

●      RICICLA IL CIBO AVANZATO

●      EVITA DI COMPRARE MERENDINE NON SALUTARI ED ALTAMENTE INQUINANTI AL DISTRIBUTORE ACQUA

GUARDIANI DEL RUBINETTO: ADDETTI AL CONTROLLO DEI RUBINETTI PER EVITARE LO SPRECO DI ACQUA

●      UTILIZZA UNA BORRACCIA, NON UTILIZZARE BOTTIGLIE DI PLASTICA (QUANDO POSSIBILE)

●      EVITA GLI SPRECHI DI ACQUA ANCHE A CASA (NON SPRECARE L’ACQUA DELLA DOCCIA, O QUANDO LAVO I DENTI CHIUDO IL RUBINETTO)

●     A CASA: PREFERIRE L’UTILIZZO DELLA LAVASTOVIGLIE (meglio se a carico pieno per evitare lo spreco di energia elettrica)

ENERGIA ELETTRICA

●      EVITA DI ACCENDERE INUTILMENTE LE LUCI

●      TOGLI LA PRESA DEL CARICABATTERIA QUANDO NON È IN CARICA

●      RICORDA DI SPEGNERE LE LUCI QUANDO SI ESCE DALLE STANZE RIFIUTI

●      UTILIZZA MENO PLASTICA E FAI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

●      NON GETTARE I MOZZICONI DI SIGARETTA IN LUOGHI NON APPROPRIATI

●      RACCOGLIERE GLI ESCREMENTI ANIMALI (CANI).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore