/ Territorio

Territorio | 25 ottobre 2021, 10:19

Boom di furti nelle case della frazione di Mattello a Comerio: la preoccupazione dei cittadini

I residenti della frazione hanno raccolto 80 firme e creato un gruppo Whatsapp: «I controlli delle forze dell'ordine sono aumentati, ma da aprile a oggi le incursioni dei ladri continuano e noi abbiamo paura»

Boom di furti nelle case della frazione di Mattello a Comerio: la preoccupazione dei cittadini

Da aprile ad oggi, la piaga dei furti nelle abitazioni non ha purtroppo risparmiato le case dei cittadini di Comerio, in particolare di quelli residenti nelle via Monterosa e Mattello, nell'omonima frazione del paese. 

I residenti che hanno dato vita a un gruppo Whatsapp, hanno raccolto 80 firme in calce ad una petizione per chiedere maggiori controlli e un intervento da parte delle autorità che mettesse fine a questa escalation.

«Visti i ripetuti furti - si legge nel testo della raccolta firme, inviata oltre che in Comune anche ai carabinieri, al Prefetto e al Questore - chiediamo di potenziare le attività di controllo e vigilanza soprattutto nelle ore serali e notturne, l'installazione di telecamere per riconoscimento facciale e lettura targhe».

«Teniamo a sottolineare - proseguono gli abitanti del Mattello - che la frazione è abitata da numerosi anziani che vivono soli o da famiglie con bimbi piccoli e che i furti hanno suscitato spavento e apprensione in tutti i residenti. La frazione è a ridosso del bosco e ciò facilita l'ingresso dei malviventi nelle case senza essere visti».

Da un paio di settimane, non appena la petizione è stata consegnata, i controlli delle forze dell'ordine sono aumentati. 

«Ringraziamo per la tempestività le autorità e la Prefettura - sottolineano i residenti - come cittadini abbiamo fatto tutto quanto era in nostro potere per sensibilizzare le forze dell’ordine e la parte politica sulla questione sicurezza. Non ci resta che attendere che mantengano le promesse fatte anche dal sindaco che abbiamo incontrato venerdì. Abbiamo anche chiesto un incontro per illustrare il servizio di “Controllo di Vicinato”. Nel frattempo noi restiamo vigili e collaboriamo per la sicurezza di tutti, continuando anche attraverso il nostro gruppo WhatsApp "Noi del Mattello", dove restiamo in contatto e segnaliamo eventuali macchine, moto, persone sospette». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore