/ Territorio

Territorio | 23 ottobre 2021, 10:20

LA STORIA. Da Morazzone al quartiere Isola di Milano: l'impresa di Luca Parisi ci ridà il "sorriso"

Il giovane medico dentista morazzonese ha aperto con un socio la clinica Palazzo Riva, all'interno di uno storico edificio di inizio 900 restaurato: «Non nego momenti di sconforto durante il lockdown, ma siamo convinti che la qualità del servizio e la professionalità offerti ai pazienti ripaghino sempre»

LA STORIA. Da Morazzone al quartiere Isola di Milano: l'impresa di Luca Parisi ci ridà il "sorriso"

Professionalità, preparazione, voglia di fare, ma soprattutto non piegarsi davanti alle difficoltà e guardare con fiducia al futuro, certi che impegno e qualità alla fine premiano sempre.

Da tutti questi elementi è contraddistinta l'avventura professionale e imprenditoriale di Luca Parisi, medico dentista di Morazzone che ha aperto la clinica Palazzo Riva nel quartiere Isola di Milano. 

Un'iniziativa coraggiosa partita prima del lockdown e che la pandemia non ha bloccato. «Io e il mio socio Marco Tremolati - racconta il morazzonese Parisi, classe 1989 - abbiamo aperto la clinica a giugno 2020, ma il progetto risale al 2019. Il nostro obiettivo non era quello di aprire una classica clinica odontoiatrica, ma qualcosa di diverso, che offrisse servizi di qualità e su misura delle esigenze dei pazienti».

Visitando Palazzo Riva, edificio storico che risale ai primi del 900 e che è stato restaurato con gusto e stile, sembra proprio che l'obiettivo sia stato centrato. Già dall'ingresso, che pare più una reception di un albergo, il paziente viene messo a proprio agio.

«Sono nato e cresciuto a Morazzone, ma Milano è la città dove ho studiato e che ho scelto per svolgere la mia professione» continua Parisi che è anche docente all'Università Statale di Milano ed è stato il fondatore, con il suo socio, del reparto di odontoiatria del Pio Albergo Trivulzio. 

«Non sono figlio d'arte ma ho sempre avuto questa passione per l'odontoiatria» sottolinea Luca, che per aprire la nuova clinica ha deciso di lasciare un lavoro "sicuro", sempre in questo ambito, rimettendosi in gioco. 

Il lockdown e il Covid hanno solo rallentato ma non fermato il "sogno milanese". «Non nego che ci siano stati momenti di sconforto, avendo aperto quattro mutui e ipotecato casa, ma un passo alla volta siamo soddisfatti di come stanno andando le cose» aggiunge Parisi. 

Palazzo Riva si trova in una delle zone più belle di Milano, molto ben servita sia da parcheggi, che da ferrovia e metropolitana; la clinica è aperta dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì e anche due sabati mattina al mese. I servizi offerti con il supporto delle più moderne tecnologie, non riguardano solo l'odontoiatria o l'ortodonzia, ma anche altre specialità come l'agopuntura, la dermatologia, la dietistica, la logopedia, la massoterapia, l'ortopedia, l'osteopatia, l'otorinolaringoiatria, la psicologia e la neuropsicologia. 

A settembre, la clinica si è trasformata anche in una piccola galleria, dove sono stati esposti dei quadri. «La nostra non è una clinica di lusso - conclude Luca - al centro del nostro lavoro c'è il paziente con le sue peculiarità, al quale vogliamo offrire un servizio di qualità e a 360 gradi». 

Matteo Fontana

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore