/ Gallarate

Gallarate | 03 settembre 2021, 20:25

«Con Più Gallarate per rappresentare tutti i cittadini, non solo una parte»

La candidata sindaco Sonia Serati presenta la sua squadra. Capolista Giulio Del Balzo, fondatore del movimento: «Siamo un terzo polo civico – dice – un’alternativa concreta e credibile»

La squadra di Più Gallarate

La squadra di Più Gallarate

«L’attuale amministrazione è stata divisiva. Io ho accettato questa candidatura con l’intento di rappresentare tutti i cittadini e le cittadine».
Così la candidata sindaco Sonia Serati presentando la lista di Più Gallarate, che la sostiene insieme a quella di Gente di Gallarate (leggi qui).

«Personalmente – afferma – voglio mettere in campo le mie competenze e, con umiltà, mettermi a disposizione di tutti, non solo di una parte».
«Il difetto di questo sindaco – le fa eco Giulio Del Balzo, fondatore e capolista di Più Gallarate – è che ha rappresentato solo una parte della città».

Poi aggiunge: «Essere capolista mi onora e mi induce a sforzarmi ancora di più per raggiungere i nostri obiettivi. Il nostro gruppo non è nato pochi mesi prima delle elezioni, ma due anni fa, con la voglia di dare voce a chi a Gallarate non si sentiva rappresentato».

Ne è nato «un terzo polo civico, un’alternativa concreta e credibile». Un’alternativa, precisa, ad entrambe le amministrazioni, di centrosinistra prima, di centrodestra poi, che hanno guidato la città negli ultimi dieci anni.

A "condurre" la squadra è la candidata sindaco Serati: «Una super donna, un valore aggiunto – sostiene Del Balzo –. Ma non ci basiamo sui singoli, ma su un’intera lista che è qui per restare». Una lista «composta sia da persone alla prima esperienza, sia da candidati che hanno già fatto politica. Non c’è improvvisazione e non siamo per la rottamazione, ma per la collaborazione tra generazioni e parti politiche diverse».
L’obiettivo? «Il ballottaggio – dice senza esitazioni il capolista –. Non siamo qui per fare testimonianza».

«Il nostro programma è incentrato sul futuro e su una visione a lungo termine – aggiunge Matteo Intermite, coordinatore di Più Gallarate –. Abbiamo costruito un bellissimo gruppo, molto giovane. Siamo stanchi di vedere una città ferma. Vogliamo offrire una reale alternativa ai cittadini, guardando oltre gli schieramenti partitici».

Tra i giovani in squadra, Gianluca Parrinello, studente di 24 anni, precisa che «noi non siamo antipolitici. Abbiamo anzi una forte passione per la politica, ma non per quella degli slogan o degli influencer».

Mariachiara Tonetti, 22enne, racconta di aver trovato «una vocazione in questo progetto. Lavorare per la propria città è la cosa più bella che si possa fare. E Sonia sa ascoltare e coinvolgere i cittadini. È una donna “che fa”».

In campo anche candidati più esperti, come il consigliere comunale uscente Luca Carabelli. A suo dire, «questa amministrazione ha fallito. Dopo cinque anni di fermo amministrativo, a eccezione di qualche sussulto elettorale negli ultimi tempi, Gallarate merita di voltare pagina».

Ecco i candidati della lista Più Gallarate: Del Balzo di Caprigliano Giulio, Carabelli Luca, Martucci Leonardo Vito, Intermite Matteo, Gallazzi Giuseppe, Arrigoni Emanuela, Battaglia Alberto, Bernardi Davide, Casaverde Michele, Commisi Rosario, Gueye Ousmane, Mano Monica, Marenco Carlo Maria, Memaj Fatbardha detta Bianca, Ottone Francesca, Parrinello Gianluca, Peruzzo Ambra, Protasoni Massimo, Puleio Sara, Reinhardt Viviana detta Viviana, Romito Davide, Tonetti Maria Chiara, Turri Michela e Zinnari Giuseppa detta Pina.

Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore