/ Territorio

Territorio | 16 luglio 2021, 16:31

Ispra, i murales e i fiori dei bambini coprono le scritte d'odio sui muri del porto

L'associazione LaBeba&Leo ha iniziato a rimuovere simboli e messaggi negativi comparsi da qualche settimana sul lungolago del paese, sostituendoli con i disegni pieni d'amore dei più piccoli

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Ispra

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Ispra

L'amore e il candore dei bambini, anche a Ispra, hanno la meglio sull'odio e la cattiveria di alcuni adulti. 

L'associazione culturale isprese "LaBeba&Leo" ha iniziato i lavori di rimozione delle scritte e dei simboli inneggianti l'odio e il razzismo che sono comparsi da qualche settimana sul lungolago del paese e più precisamente al porto dei Galli, per mano di ignoti.

Le scritte e i simboli negativi disegnati da qualche anonimo verranno rimpiazzati dai bellissimi murales floreali preparati dai più piccoli. «L'iniziativa - spiega l'amministrazione comunale sui social - prevede la rimozione di queste nefandezze con i disegni murali realizzati dai piccoli artisti dell'associazione. Un messaggio forte da parte dei bambini verso i più grandi che ci fa riflettere». 

 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore