/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2021, 16:12

Da domani in Galleria Ghiggini una mostra per «portare le persone a riavvicinarsi alla bellezza»

Sabato 19 giugno, nella galleria varesina verrà inaugurata "I colori dell’anima", un’esposizione che riunisce diverse arti, tra fotografia, scultura, pittura e disegno, unite dalla volontà di far emergere la bellezza delle donne

Da domani in Galleria Ghiggini una mostra per «portare le persone a riavvicinarsi alla bellezza»

Da domani, sabato 19 giugno, a sabato 11 settembre, la Galleria Ghiggini, in centro Varese, ospiterà un’esposizione unica nel suo genere: I colori dell'anima, una collettiva che raccoglie varie discipline artistiche, dalla pittura, alla scultura, ai disegni e, soprattutto, alla fotografia.

Ai ritratti in bianco e nero del giornalista e fotografo Mario Chiodetti, infatti, verranno abbinate opere scelte di artisti quali Federico Romero Bayter, Giulia Bonora, Debora Fella, Angela Grimoldi, Giulio Locatelli, Margherita Martinelli, Franco Matticchio, Alice Secci e Giorgio Vicentini.

Il fil rouge che accomuna le opere è la volontà di rendere omaggio da una parte al fascino e alla “verità” che emerge semplicemente da uno sguardo, dall'altra alle diverse sensibilità che solo gli artisti sanno comunicare attraverso una gestualità muta fatta di segni, modellazioni e colori. Forse un paradosso, per le foto in bianco e nero, ma, come afferma Chiodetti, che con i suoi scatti vuole indagare ogni aspetto dell’universo femminile: «Attraverso un’immagine in bianco e nero possono uscire tutti i colori della personalità di ognuno di noi, tanto più se c’è un’affinità da fotografato e fotografante».

«Alcune tra le fotografie esposte in Galleria – prosegue il fotografo – sono già state esposte a settembre dello scorso anno, nella casa editrice Gaele di Cuvio, insieme alle ceramiche di Giulia Bonora, c’è una continuità. Quest’anno, la mostra ospiterà tredici miei scatti e un’opera per ognuno degli altri artisti. Inoltre, Roberto Nazari, amico e compositore di musica contemporanea, ha creato un documentario musicale, un filmato delle mie fotografie con suo commento musicale, uno per ogni donna, per ogni fotografia, che sarà sempre in proiezione, durante la mostra».

Una riflessione del fotografo, infine, ma anche un messaggio per tutti noi: «Con questa mostra, vogliamo portare le persone a riavvicinarsi alla bellezza, dal punto di vista della musica, della fotografia, dell’arte, perché questo ci può salvare dalla disperazione quotidiana in cui siamo caduti con la pandemia. Per me, in prima persona, la fotografia è servita, e serve, proprio a questo».

Con la presentazione di Alberto Bortoluzzi sulle fotografie di Mario Chiodetti e di Eileen Ghiggini sulle altre opere, I colori dell’anima verrà inaugurata domani, 19 giugno, e sarà visitabile da martedì a venerdì dalle 16 alle 19, sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

 

 

Giulia Nicora

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore