/ Varese

Varese | 15 maggio 2021, 15:10

VIDEO. Varese in piazza per la Palestina, attivisti in presidio davanti alla Prefettura

«Siamo costretti ad essere presenti in piazza perché ci sono delle stragi in corso»

VIDEO. Varese in piazza per la Palestina, attivisti in presidio davanti alla Prefettura

Lo scontro tra Israele e Palestina si è riacceso come non mai in questi giorni, con lancio di razzi e vittime da entrambe le parti. Un conflitto che il mondo intero sta osservando e che ha spinto gli attivisti pro Palestina a riunirsi in presidio questa mattina, fuori dalla Prefettura di Varese

I rappresentanti di ActionAid gruppo Varese – A.P.V. Ass. Pakistani Va – Ass. Tu.Pro.Va Tunisini Provincia Varese – Ass. Un’ Altra Storia Va – BDS Lombardia - Comitato Diritti Umani Va -  Comitato varesino per la Palestina – Movimento Ubuntu - Nazione umana – PCI Provincia di Va - Potere al Popolo Va – PRC Fed. Va - Sguardi di confine, hanno organizzato un presidio contro l’apartheid israeliana, per i diritti dei palestinesi, per esprimere solidarietà alla lotta dei palestinesi contro il regime israeliano di colonialismo, occupazione militare e apartheid, per la libertà, la giustizia e l’uguaglianza.

«Siamo costretti ad essere presenti in piazza perché ci sono delle stragi in corso - spiega Filippo Bianchetti, presidente del Comitato varesino per la Palestina - Il problema è che questo dura da moltissimi anni ed è continuo. Ogni tanto c'è un'accelerazione ma non dobbiamo dimenticarci quello che tutti i giorni succede in Palestina da 73 anni. Noi siamo per il boicottaggio di Israele perché è uno Stato che non ottempera a nessuna delle risoluzioni dell'Onu e al diritto internazionale. Questo scandalo deve cessare e la confusione con queste proteste e l'antisemitismo è criminale. Qui non c'è nessuno antisemita, siamo tutti per la giustizia e la libertà». 

«L'impegno dovrebbe essere quotidiano e non solo di fronte all'immane tragedia che si sta consumando in questi giorni - ha aggiunto Giuseppe Musolino - La presa di posizione da parte nostra è netta e chiara: ce l'abbiamo con il regime israeliano, siamo dalla parte delle vittime e non dei carnefici».

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore