/ Attualità

Attualità | 15 maggio 2021, 13:48

Via libera al tampone salivare nelle scuole ma anche per viaggiare, partecipare a eventi ed entrare nelle Rsa

Una circolare del ministero della Salute autorizza l'utilizzo del test salivare anche per ottenere la certificazione verde che permette gli spostamenti anche da regioni in fascia gialla verso quelle arancioni o rosse

Via libera al tampone salivare nelle scuole ma anche per viaggiare, partecipare a eventi ed entrare nelle Rsa

Via libera all'utilizzo e alla validità del test salivare per ottenere la certificazione verde necessaria a spostarsi anche in regioni che non sono in fascia gialla, oltre che nelle scuole per lo screening di massa, per partecipare a eventi (compresi banchetti nuziali) e per effettuare visite nelle Rsa: lo ha deciso il ministero della Salute, attraverso una circolare. I tamponi salivari saranno anche conteggiati nel numero di test giornalieri eseguiti in Italia, insieme a quelli molecolari e antigenici (rapidi).

Il test salivare, meno invasivo degli altri, «può essere considerato un’opzione per il rilevamento dell’infezione da Sarscov 2 qualora non sia possibile ottenere tamponi oro/nasofaringei» scrive il ministero della Salute. Con un'avvertenza: «La saliva può essere utilizzata come alternativa ai tamponi oro/nasofaringei preferibilmente entro i primi cinque giorni dall’inizio dei sintomi».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore