/ Politica

Politica | 06 maggio 2021, 23:15

Processo a Maroni, assolto in Cassazione: «Sette anni di tormento per far emergere la verità»

Il processo a Roberto Maroni si è concluso con sua la piena assoluzione e quella dei coimputati: «Non ho mai abusato del mio ruolo di governatore della Lombardia»

Processo a Maroni, assolto in Cassazione: «Sette anni di tormento per far emergere la verità»

Il reato non è configurabile. La sentenza dei giudici della cassazione assolve definitivamente Roberto Maroni, ex ministro ed ex governatore della Lombardia oggi candidato sindaco di Varese, dall’accusa di aver favorito persone del suo entourage con dei contratti per incarichi ad hoc. 

Maroni era stato condannato in primo e secondo grado. In appello a un anno di reclusione e 450 euro di multa. Oggi la parola fine alla vicenda giudiziaria che Maroni commenta su Facebook come una liberazione. 

«Dopo 7 anni (!!!) di tormento tutte le accuse strampalate contro di me sono finalmente cadute ed è emersa la verità - scrive Maroni - Non ho mai abusato del mio ruolo di governatore della Lombardia. Chi in questi anni ha coperto di fango me e i miei collaboratori dovrebbe solo vergognarsi e chiedere scusa. E magari cambiare mestiere». 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore