/ Territorio

Territorio | 04 maggio 2021, 10:51

Carnago in controtendenza, aumentano i casi positivi al Covid

«Dal 19 aprile si sono registrati 53 nuovi contagi - sottolinea il sindaco Barbara Carabelli - a parte qualche giornata di "calma apparente", i numeri hanno ripreso a salire e un altro nostro concittadino non ce l'ha fatta. Non possiamo pensare che tutto sia finito»

Carnago in controtendenza, aumentano i casi positivi al Covid

Non diminuiscono ma anzi tendono a crescere, a Carnago, i casi positivi al Coronavirus; un elemento di preoccupazione che si aggiunge al dolore per un nuovo lutto causato dalla pandemia.

Ad aggiornare i suoi concittadini il sindaco Barbara Carabelli che non nasconde i suoi timori: alla sera del 1° maggio, il portale Ats segnava ancora 58 persone positive. «Dal 19 aprile, in due settimane, si sono registrati ben 53 nuovi casi - afferma Carabelli - la situazione a Carnago non sembra intenzionata a migliorare, anzi, a parte qualche giornata di “calma apparente” i numeri hanno ripreso a salire. Purtroppo un altro nostro concittadino e la sua famiglia sono stati vittima di questa pandemia, ci stringiamo con affetto attorno ai famigliari in questo momento di sconforto e dolore».

Il sindaco si rivolge ai suoi concittadini, appellandosi alla loro responsabilità. «La situazione per Carnago e Rovate non è certamente rosea, le nuove varianti sicuramente stanno contribuendo ad una diffusione rapida del virus - osserva la prima cittadina - dobbiamo assolutamente usare buon senso ed essere responsabili; se in zona gialla non saremo più rigorosi e previdenti dubito che i prossimi dati possano essere migliori. Mi appello davvero al senso civico e responsabilità di ognuno, di fronte a questi dati non possiamo pensare che tutto sia finito, che tutto è concesso e che siamo tornati alla normalità. Nessuno è immune, ci sono persone che stanno lottando contro la morte per colpa della leggerezza di qualcuno, non abbassiamo la guardia». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore