/ Meteo e ambiente

Meteo e ambiente | 03 maggio 2021, 14:14

Una primavera in ritardo? Il Centro Geofisico Prealpino: «Aprile fresco, ma vent'anni fa sarebbe stato la norma»

Il mese appena trascorso ha fatto registrare una temperatura media di 11.4° a fronte dei 13.2° del trentennio di riferimento e 3.5° gradi in meno di quello dello scorso anno. Gli esperti: «Prima del 2005 anni valori così erano normali»

Una primavera in ritardo? Il Centro Geofisico Prealpino: «Aprile fresco, ma vent'anni fa sarebbe stato la norma»

Una primavera decisamente fresca quella iniziata da alcune settimane fa. Ma perché negli ultimi anni siamo stati abituati a temperature di inizio estate in anticipo. La conferma arriva dal Centro Geofisico Prealpino di Varese, che ha fatto il punto statistico sul mese appena trascorso.

«Quanto è stato fresco il mese di aprile? - si sono chiesti gli esperti del Centro - Abbiamo tutti avuto la sensazione di una primavera in ritardo, con un mese di aprile particolarmente fresco. Le misure del termometro confermano. La temperatura media di aprile quest'anno è stata di 11.4°C, a fronte dei 13.2°C del trentennio che viene usato come riferimento (1991-2020). L'anno scorso, pur non eccezionale, è stato ben 3.5°C più caldo. Per trovare un aprile più fresco bisogna risalire al 2012».

Il tutto è stato riassunto in un grafico che illustra l'andamento della temperatura media di aprile dal 1967. «Prima del 2005 - dicono dal Centro Geofisico - le temperature di aprile mostravano modeste oscillazioni attorno ai valori di 11-12°C, in seguito abbiamo cominciato a registrare notevoli sbalzi di temperatura verso l'alto. Se confrontato agli ultimi 20 anni, aprile 2021 è stato dunque fresco, ma sarebbe stato la norma prima degli anni 2000».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore