/ Eventi

Eventi | 30 aprile 2021, 10:11

Cuveglio riparte anche dalla cultura, domenica riapre il museo indiano di Cavona

Dal 2 maggio e per tutti i giorni della settimana i visitatori potranno a visitare i 350 reperti raccolti da Enzo Vescia sui nativi americani in 30 anni di viaggi negli Usa, oltre alla collezione Colonna.

Cuveglio riparte anche dalla cultura, domenica riapre il museo indiano di Cavona

Da domenica 2 maggio riapre a Cavona di Cuveglio l'American Southwest Museum, il Museo Civico che da 26 anni ospita la collezione di Enzo “Larry” Vescia, medico e appassionato studioso di cultura e storia dei nativi americani e degli Stati Uniti d'America.

Da domenica e per tutti i giorni della settimana, i visitatori potranno tornare a visitare il Museo, alla domenica con la consueta apertura dalle ore 15 e per tutti gli altri giorni su prenotazione, per visite guidate e di gruppo. Per prenotare e richiedere tutte le informazioni su orari e modalità della visita ai visitatori basterà chiamare il numero 0332 650107 oppure scrivere una mail a info@comune.cuveglio.va.it, o ancora consultare la pagina Facebook ufficiale del Museo.

In osservanza delle norme e disposizioni in materia di Covid e sicurezza, è consigliato prenotare la propria visita al Museo. L'area del Museo dispone di ampio parcheggio a soli 500 metri dalla sede, sita nell'edificio dell'ex Asilo Comunale di Cavona. L'American Southwest Museum di Cavona è in via Fabio Filzi 18, e ospita oltre 350 pezzi tra reperti, documenti, artigianato, memorabilia e materiale fotografico raccolti dal dottor Vescia in oltre 30 anni di viaggi negli Stati Uniti e nel Sudeovest americano, una delle regioni del Nuovo Mondo più ricche di storia e tradizione Nativa americana. Tra i tanti reperti, manufatti e arte di fattura Navajo, Pueblo, Apache e Nez Perce, reperti archeologici risalenti all'America centrale precolombiana e documenti, fotografie e testimonianze della grande epopea del vecchio West, dei pionieri e dei cowboy.

Dal 2019 il Museo Indiano di Cuveglio ospita inoltre la Collezione Colonna, oltre 30 pezzi tra artigianato native e documenti storici, oltre che numerose pubblicazioni e libri in lingua italiana, inglese e nativa, frutto della donazione della collezione di Fabrizio Colonna, alessandrino e profondo studioso e conoscitore della cultura degli Indiani d'America.

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore