/ Varese

Varese | 12 aprile 2021, 09:50

Al via oggi la consegna dei sacchetti per la differenziata. Parcheggio dello stadio preso d'assalto: in coda sotto l'acqua per il kit

All'apertura subito numerose decine di persone hanno richiesto la fornitura di materiale per un anno. Ma non c'è fretta: la distribuzione durerà tre settimane e vedrà attivi i gazebo in due nuove zone

Al via oggi la consegna dei sacchetti per la differenziata. Parcheggio dello stadio preso d'assalto: in coda sotto l'acqua per il kit

E' iniziata questa mattina la consegna del kit sacchi per la raccolta differenziata a Varese. Il primo punto di consegna ha aperto questa mattina alle 9 nel piazzale dello stadio a Masnago ed è stato subito preso d'assalto da numerose decine di persone, tanto che intorno alle 9.30 la coda - all'aperto e con il distanziamento rispettato - aveva raggiunto un paio di centinaia di metri, nonostante la pioggia battente.

Non c'è fretta però. Quest'anno il periodo della consegna dei kit durerà tre settimane, dal 12 al 30 aprile, sempre dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 17, salvo l’ultima settimana che si concluderà venerdì 30 aprile, cadendo sabato il 1° maggio. Si è dovuto procedere all’individuazione di due nuove zone dove posizionare i gazebo: la nuova area di parcheggio del lungolago di Capolago con accesso da via per Bodio (attivo da lunedì 19 aprile a sabato 24) in sostituzione del piazzale della Schiranna ove recentemente è stato allestito un centro vaccinale, mentre piazzale Foresio a Masnago (attivo da lunedì 26 a venerdì 30) sostituirà l’area antistante il Teatro di piazza della Repubblica in centro città, a causa dell’imminente trasferimento del mercato.

Inalterati, invece, i punti di consegna davanti allo stadio (attivo da lunedì 12 a sabato 17), alle Bustecche (largo Deledda, via Majano/via Osoppo: da lunedì 19 a sabato 24) e in via Tintoretto (da lunedì 12 a sabato 17), sede operativa di Acsm Agam Ambiente. 

Come sempre, il QR code consentirà la registrazione dell’avvenuto ritiro; in caso di impedimento del titolare dell’utenza, la lettera dispone di uno spazio da compilare per delegare altri al ritiro, indicando nome e cognome del delegato. La raccomandazione è di consegnare la lettera integrale, senza tagliare la delega.

Ultima novità riguarda le utenze non domestiche, quest’anno invitate a presentarsi ai gazebo per il ritiro. Ogni punto sarà allestito, in conformità alla normativa anticovid 19, per evitare assembramenti; si raccomanda di indossare correttamente la mascherina e di mantenere le distanze dalle altre persone in caso di coda.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore