/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 10 aprile 2021, 11:26

La gioia dei parrucchieri (e dei clienti): «Torniamo, speriamo sia stato l'ultimo sacrificio»

Con l'annuncio della zona arancione telefoni caldi e agende traboccanti di prenotazioni e c'è chi riparte già lunedì. «Rispettiamo il protocollo e facciamo anche di più, importante riprendere per l'economia e l'umore»

I parrucchieri tornano al lavoro

I parrucchieri tornano al lavoro

È bastato l'annuncio "zona arancione" per far squillare i telefoni e tempestarli di messaggi felici. Nonché di prenotazioni.  

Tra i parrucchieri di Busto e Gallarate, e ancora più tra i clienti  se possibile, è felicità dopo il lungo stop e in diversi ripartono già lunedì, di solito giorno di riposo per la categoria. È stata dura questa nuova battuta d'arresto, tanto più dopo gli investimenti affrontati per garantire la massima sicurezza in questo delicato periodo e anzi essere stati anche più scrupolosi.

Appena il cambio della zona è stato ufficiale, le attività del territorio si sono affrettate a postare sui social la novità e tutte le indicazioni per prenotare.  

In corso XX Settembre di fronte a tanta gioia rimarca Giuseppe Buonarrivo di Evos, dove si riparte martedì: «Siamo necessari. Già avevamo adottato tutte le misure legate al protocollo Covid lo scorso anno per la clientela, ma del resto sono 25 anni che noi prestiamo molta attenzione all'igiene personale nel servizio, ad esempio con i kimono usa e getta». Per garantire la sicurezza, ci sono ulteriori altre cautele, come l'imbustare gli effetti personali quali i cellulari.  L'agenda è stata subito presa d'assalto e settimana prossima trabocca di appuntamenti. 

A "La Dolce Vita" in via Varese si ricomincia già lunedì, osserva Mirko Castiglioni con la socia Roberta Rossi, dove si sono invitati i clienti sui social e si è assicurato l'impegno a soddisfare tutte le richieste. Che saranno tante, dopo la chiusura.  «Sì, abbiamo ricevuto subito tanti messaggi - afferma Castiglioni - e anche su Facebook. La gente è felice, commenta "finalmente"!».  

In via Sicilia, Bellani fin da ieri sera ha schierato diversi numeri anche per le prenotazioni via Whatsapp. Anche qui si riprende lunedì. Sottolinea Maria Bellani: «Sì, quanta felicità da ieri sera. Siamo impegnati a prendere gli appuntamenti. Riprendere è importante - sottolinea - per l'economia e per l'umore». Che sono tra l'altro connessi.  

Gioioso anche l'annuncio su Facebook di Giovanni Tropeano, che lunedì riapre Busto e Gallarate: « Ritorniamo per prenderci cura di voi con sicurezza! Sperando sia davvero l’ultimo sacrificio anzi enorme sacrificio morale ed economico, ringraziamo chi ci ha aspettato e come noi ha rispettato le regole».

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore