/ Cronaca

Cronaca | 23 febbraio 2021, 09:07

Mattinata difficile sulle strade del Varesotto, quattro incidenti in pochi minuti: otto persone soccorse, tre sono bambini

Ambulanze e mezzi di soccorso in azione in Valganna, a Barasso, Grantola e Cassano Magnago. Tutto è successo intorno alle 8 in meno di un quarto d'ora

(foto d'archvio)

(foto d'archvio)

Quattro incidenti nel giro di pochi minuti. E' un inizio di giornata impegnativo sulle strade del Varesotto dove sono state assistite dai mezzi di soccorso otto persone, tra cui tre bambini.

Il primo intervento dei soccorritori è scattata con una chiamata alla centrale operativa di Areu alle 7.54 per una richiesta di intervento in Valganna, lungo la provinciale 29 in prossimità di località Boarezzo. Qui un veicolo è uscito di strada finendo in un tratto impervio. Sul posto sono accorsi in codice rosso ambulanza, automedica, oltre alla pattuglia dei vigili del fuoco e ai carabinieri. Ad essere soccorso un giovane di 21 anni. Per lui è stato necessario il trasporto all'ospedale di Circolo in codice giallo.

Pochi minuti più tardi un'altra ambulanza ha dovuto intervenire, questa volta in codice giallo, in via Garibaldi a Cassano Magnago per soccorrere quattro persone - una bambina di 9 anni, un bimbo di 7 anni, uomo di 57 e una donna di 37 anni - rimaste coinvolte in uno scontro tra due auto. L'ambulanza ha fatto ritorno in pronto soccorso all'ospedale di Busto in codice giallo.

Alle 7.59 nuova chiamata al centralino, questa volta da Barasso, dove un'auto è finita fuori strada lungo la Statale 394 impattando contro uno ostacolo fisso. Sul posto un'ambulanza del Sos di Travedona in codice rosso. Per fortuna le condizioni dell'automobilista - un 68enne - sono apparse meno gravi di quanto temuto all'inizio. E' stato portato in pronto soccorso a Cittiglio in codice verde.

Auto fuori strada anche a Grantola: qui il veicolo ha impattato a bordo carreggiata mentre transitava lungo via per Bosco pochi minuti dopo le 8. Sul posto ambulanza e automedica in codice giallo per soccorrere una donna di 42 anni e un bambino di 11. Per loro niente di grave, non sarebbe stato necessario il trasporto al pronto soccorso. Anche in questo caso l'intervento è ancora in corso.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore