/ Cronaca

Cronaca | 14 gennaio 2021, 13:36

Ruba alcune magliette in centro a Varese, poi fugge seminando il caos: preso dalla polizia

Pomeriggio movimentato quello di ieri: un ventiseienne italiano è stato sorpreso a rubare da Cisalfa. Prima ha spintonato l'addetto alla sicurezza, poi è fuggito per le vie del centro ma è stato catturato dalla polizia

Ruba alcune magliette in centro a Varese, poi fugge seminando il caos: preso dalla polizia

Il pomeriggio di ieri, 13 gennaio, è stato caratterizzato da un rocambolesco tentativo di fuga di un ventiseienne italiano sorpreso a rubare in un negozio sportivo del centro cittadino. Il giovane, residente in provincia, è giunto in città nel primo pomeriggio con il chiaro intento di perpetrare dei furti nei negozi.

Purtroppo per lui, l’occhio attento dell’addetto all’antitaccheggio del negozio Cisalfa, all'interno del centro commerciale le Corti di Varese, l’ha notato mentre trafficava con delle t-shirts. Varcato le barriere antitaccheggio si è attivato l’allarme e il ragazzo, bloccato dal dipendente del negozio, lo ha spintonato con forza, riuscendo a scappare per le scale.

L’addetto alla sicurezza lo ha rincorso ed il suo inseguimento, caratterizzato da un vero e proprio caos causato dal fuggitivo che, durante la corsa, ha zigzagato rovesciando i cestini e qualsiasi altro oggetto che ha trovato lungo il tragitto è terminato dopo poche decine di metri, in una via limitrofa, dove è stato bloccato dai Poliziotti di Quartiere che avevano assistito alla scena.

Dai successivi accertamenti negli Uffici della Questura cittadina, il ragazzo è risultato essere un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e per quelli inerenti gli stupefacenti. La successiva perquisizione operata a suo a carico ha permesso agli operatori della polizia di rinvenire altra merce, rubata in un altro negozio del centro cittadino. Il giovane è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria e denunciato a piede libero per il reato di ricettazione.

Nel corso del processo per direttissima, celebrato nella mattinata odierna, il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere, in attesa dell’udienza fissata per il 25 marzo. La Questura, invece, gli ha notificato il foglio di via dalla città.    

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore