/ Territorio

Territorio | 13 gennaio 2021, 15:53

Besozzo, annullata la Festa di Sant'Antonio: niente falò benaugurante né fuochi d'artificio

Le normative anti Coronavirus impediscono le celebrazione della storica sagra che si tiene in Portaccia, prevista solo una Messa domenica alle 9 in parrocchiale. Il Comitato organizzatore: «Speriamo che questo brutto momento diventi presto solo un ricordo»

Foto tratta dalla pagina Facebook del Comitato Sant'Antonio

Foto tratta dalla pagina Facebook del Comitato Sant'Antonio

La tradizionale e storica sagra di Sant'Antonio che ogni anno si svolge in contrada Portaccia a Besozzo superiore, in questo 2021 non si potrà fare a causa delle normative anti Coronavirus in vigore.

Quindi per quest'anno niente falò, niente fuochi d'artificio e nemmeno niente benedizione mattutina degli animali, oltre ovviamente a i tanti altri momenti popolari e religiosi in programma: domenica 17 alle 9 verrà celebrata una Messa nella chiesa parrocchiale di Sant'Alessandro in memoria di Sant'Antonio Abate. A darne comunicazione il comitato organizzatore dell'evento "Amici di Sant'Antonio - Contrada Portaccia". «Quest'anno non sarà possibile effettuare la sagra in base alle normative vigenti - spiega il Comitato - domenica 17 gennaio verrà celebrata, alle ore 9, in Sant'Alessandro una Santa Messa nella memoria di Sant'Antonio Abate. Al termine della Messa, il parroco impartirà la benedizione e invocherà la protezione di Sant'Antonio sulle famiglie. Spiacenti di non poter organizzare domenica la nostra festa, auguriamo a tutti "Buona Salute" nella speranza che questo brutto momento possa diventare solo un ricordo. Arrivederci a tutti al più presto». 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore