/ Territorio

Territorio | 16 ottobre 2020, 09:57

Coronavirus, crescono i contagi in Valceresio. Chiusa da stamattina la materna di Saltrio

Nuovi casi positivi al Covid anche a Induno Olona, Arcisate, Brusimpiano e Cantello: la raccomandazione dei sindaci, come sempre in prima linea, è sempre la stessa, rispettare scrupolosamente le regole anti contagio contenute nel Dpcm.

Coronavirus, crescono i contagi in Valceresio. Chiusa da stamattina la materna di Saltrio

Crescono i contagi da Coronavirus nei Comuni della Valceresio, dove il Covid è arrivato anche nelle scuole e colpisce sia giovani che meno giovani.

A Saltrio, da questa mattina, 16 ottobre, è stata chiusa temporaneamente in via cautelativa la scuola materna che riprenderà l'attività didattica il 26 ottobre; a comunicarlo ai cittadini, il sindaco Maurizio Zanuso. «Sulla base della comunicazione ricevuta dalla Direzione Didattica, in seguito ad un ulteriore caso Covid positivo che ha avuto contatti con personale e allievi della scuola materna, e sulla base delle disposizioni ricevute dalla Azienda Sanitaria, è stata comunicata la chiusura temporanea in via cautelativa della scuola materna di Saltrio dal 16 ottobre fino al 24 ottobre - spiega il sindaco - si prevede la ripresa delle attività regolari dal 26 ottobre».

Per quanto riguarda gli altri Comuni, a Cantello si segnalano nelle ultime ore ulteriori tre casi positivi che si vanno ad aggiungere ai sei dei giorni scorsi, mentre a Brusimpiano i casi comunicati dal Comune al momento sono cinque. Nuovi contagiati si segnalano anche ad Arcisate. 

«Si tratta di tre concittadini - spiega il sindaco di Arcisate Gian Luca Cavalluzzi - due sono sotto i trent’anni, un altro intorno ai 40. Sono tutti asintomatici ed hanno contratto il virus dopo avere effettuato il tampone di controllo in quanto contatti stretti di altre persone affette da Coronavirus. Sono tutti a casa e non necessitano di cure particolari. Gli altri 10 arcisatesi alle prese con il Covid stanno tutti bene ed attendono la guarigione serenamente. In totale, siamo a 13 casi attivi e da inizio pandemia, ne contiamo ben 46. Continuano naturalmente le indagini epidemiologiche e i tamponi di controllo a tutti i contatti stretti delle persone affette da Covid 19».

Nuovi casi nelle ultime ore si sono rilevati anche a Induno Olona come comunicato dal primo cittadino Marco Cavallis 

«Tra ieri e oggi si sono aggiunti due nuovi casi alla lista, che arriva dunque a comprendere 13 persone positive - afferma Cavallin - si tratta di un numero che - per quanto comunicatomi in via ufficiosa - è purtroppo destinato a salire a breve. E' sempre più il momento della prudenza e dell'attenzione, per evitare di ripiombare nella situazione drammatica di questa primavera, con severe limitazioni delle libertà di movimento».

L'unanime appello dei sindaci della zona è sempre lo stesso ma non per questo meno importante: rispettare scrupolosamente le norme anti contagio contenute nel Dpcm. 

 

 

Matteo Fontana

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore