/ Cronaca

Cronaca | 25 settembre 2020, 15:19

Varese, perseguitava la sorella a la nipote quindicenne. Quarantenne arrestato dalla Squadra Mobile

Gli atti persecutori andavano avanti dallo scorso giugno. Ieri la donna ha visto il fratello davanti a scuola e temendo per la propria figlia ha dato l'allarme

Varese, perseguitava la sorella a la nipote quindicenne. Quarantenne arrestato dalla Squadra Mobile

Atti persecutori nei confronti della sorella e della nipote di 15 anni. Un quarantenne è finito in manette nella giornata di ieri, arrestato in flagranza di reato dagli uomini della Seconda Sezione della Squadra Mobile di Varese. L'uomo, cittadino italiano, dovrà ora rispondere di atti persecutori ai danni della sorella e della nipote quindicenne. Comportamenti che, secondo gli investigatori, andavano avanti dallo scorso giugno.

Ieri mattina, però, la situazione è arrivata all'epilogo. La donna, recatasi a scuola a prendere la figlia, ha notato la presenza del fratello vicino al cancello dell’istituto di istruzione, in attesa della nipote.

Spaventata per le eventuali conseguenze, la signora ha subito avvisato gli insegnanti della figlia chiedendo che la minore non venisse fatta uscire dall'istituto e ha chiesto aiuto al suo ex compagno, il quale ha immediatamente avvisato gli agenti della Squadra Mobile. 

Una volta arrivati a scuola, i poliziotti hanno trovato l'uomo ancora nei pressi della vettura della sorella, che nel frattempo si era chiusa all'interno con il figlio minore. Per lui è scattato così l'arresto in flagranza di reato per il reato di atti persecutori.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore