/ Territorio

Territorio | 11 settembre 2020, 11:03

Mornago, conto alla rovescia per l'inizio delle scuole. Il sindaco: «Pronti a partire in sicurezza»

I due plessi scolastici del paese hanno visto una serie di lavori di manutenzione. L'assessore Bea: «Garantito il servizio mensa»

Mornago, conto alla rovescia per l'inizio delle scuole. Il sindaco: «Pronti a partire in sicurezza»

«Mancano pochi giorni alla ripartenza dell’anno scolastico e le scuole di Mornago sono pronte ad accogliere gli studenti in strutture sicure, con tecnologie all’avanguardia e nel rispetto dei protocolli di sicurezza secondo i dettati normativi anti Covid». Sono le parole del sindaco Davide Tamborini.

«Una corsa contro il tempo per allestire gli spazi attraverso un’intensa e fattiva collaborazione con l’Istituto Comprensivo per definire le misure da adottare per garantire sicurezza e riduzione dei rischi - spiega l’assessore all’istruzione e cultura Giovanna Bea - I due plessi scolastici sono stati oggetto di verifiche statiche e antisismiche con prove e analisi strutturali svolte nel mese di agosto che hanno restituito certificazioni di idoneità dei due fabbricati. Nel contempo entrambi gli immobili sono stati attrezzati con la posa della fibra ottica per connessioni più performanti in termini di capacità trasmissiva e meno soggetti a guasti e inconvenienti».

Anche dal punto di vista dei servizi aggiuntivi arrivano rassicurazione per i genitori. Grazie alla cooperazione con l’Associazione Genitori, guidata dal presidente Lillina Mazzoleni Ferracini: si continuerà a garantire il servizio di postscuola. «Per tutta l’estate, agosto compreso – ribadisce l’assessore Bea - abbiamo lavorato ed incontrato più volte anche i rappresentanti dei genitori per raccogliere le loro istanze e necessità e tradurle in servizi efficienti ed efficaci. Siamo stati in grado di garantire il servizio mensa con la necessaria sorveglianza dei minori nella pausa pranzo nonché il trasporto scolastico senza dover aumentare costi a carico dell’utenza».

Per rispettare quanto previsto dalla normativa anti-Covid, sono stati rivisti i criteri di accesso e di inizio delle attività didattiche, differenziando gli orari di ingresso per ciclo di studio. Mentre, per quanto riguarda l’organizzazione degli spazi interni, l’amministrazione sottolinea che, grazie alla nuova disposizione dei banchi adottata dalla dirigenza dell’I.C.C. Mornago, sono rimaste inalterate anche le composizioni delle classi.

«Garantiremo appieno anche il sostegno e l’integrazione scolastica degli alunni con maggiori difficoltà – conferma l’assessore ai servizi sociali Maurizio Bigarella – configurando i servizi come sostegno relazionale, educativo e didattico, finalizzato a far emergere e sviluppare le autonomie e le abilità scolastiche e sociali».

«Un ringraziamento – dichiara il sindaco Tamborini Davide - lo indirizzo a tutto il personale docente e non docente dell’Istituto Comprensivo per la disponibilità e serietà a collaborare per finalità comuni nonché per il lavoro fin qui svolto, sperando che, restrizioni permettendo, si possa garantire ai ragazzi un rientro quanto più normale possibile».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore