/ Salute

Salute | 04 settembre 2020, 22:13

Sedici casi di legionella registrati a Busto Arsizio: c'è anche una vittima

A dare la notizia è stato l'assessore regionale Giulio Gallera: «Le autorità sanitarie si sono attivate subito e le analisi di laboratorio sono i corso. In via precauzionale è stata eseguita una iperclorazione dell’acqua»

Sedici casi di legionella registrati a Busto Arsizio: c'è anche una vittima

Sedici casi di legionalla sono stati accertati nelle scorse ore a Busto Arsizio. Una delle persone colpite dalla malattia è deceduta. A comunicarlo è l'assessore regionale al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera.

«Le autorità sanitarie territoriali - ha assicurato Gallera - si sono attivate immediatamente e  hanno realizzato i prelievi e la campionatura delle acque nelle abitazioni di residenza, il controllo degli impianti idrici (acquedotto) e delle torri di raffreddamento. Le analisi di laboratorio sono in corso. In via precauzionale è stata altresì eseguita una iperclorazione dell’acqua. Sono in corso ulteriori accertamenti igienici e sanitari previsti dai protocolli di sicurezza».

La Legionella è un genere di batteri gram-negativi aerobi. Questi agenti infettivi possono provocare varianti di polmonite, con effetti a volte anche molto gravi.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore