/ Territorio

Territorio | 30 luglio 2020, 16:25

Tradate, quale futuro per piazza Unità d'Italia?

A breve inizieranno i lavori di sistemazione della piazza. La piazza al seguito dei lavori resterà ad esclusivo uso pedonale

Tradate, quale futuro per piazza Unità d'Italia?

È la piazza Unità d'Italia al centro del dibattito pubblico cittadino. Se ne parla anche su Facebook e sui siti cittadini. In particolare sulla pagina di Tradate Abbiate Ceppine da Vivere l'amministratore ha lanciato il sondaggio sul futuro uso della piazza. 

«Come dichiarato dall'amministrazione comunale - ha scritto - a breve inizieranno i lavori di sistemazione della piazza. La piazza al seguito dei lavori resterà ad esclusivo uso pedonale. I posteggi "persi" sulla piazza resteranno distribuiti lungo via Palestrina. Una scelta che ha drasticamente diviso le opinioni dei cittadini. Alcuni cittadini pensano che una piazza così grande sia "sprecata" per un utilizzo esclusivo pedonale... Le poche manifestazioni che occupano la piazza  non sembrano giustificare la chiusura alle auto... Altri cittadini sono assolutamente in accordo con la scelta dell'amministrazione. Cosa ne pensate».

I cittadini si stanno scatenando rispetto alle soluzioni più apprezzate. Al momento la maggior parte degli utenti ha ritenuto giusto riservate la piazza ai soli pedoni. In molti però hanno ribadito l'importanza di ripristinare i posteggi. Qualcuno ha anche avanzato l'ipotesi di rendere pedonale anche la parte davanti agli Alpini, ragionando su un mercatino rionale o altre manifestazioni di aggregazione popolare.

Pino Vaccaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore