/ Varese

Varese | 24 luglio 2020, 18:59

Offese contro il commissario della Lega, Galimberti: «Atto inaccettabile. Ripuliremo al più presto». Ma Angioy fa da solo

Arriva il messaggio di solidarietà del sindaco al commissario cittadino della Lega. Nel pomeriggio i giovani leghisti e lo stesso Angioy hanno ripulito il muro imbrattato a Casbeno

Offese contro il commissario della Lega, Galimberti: «Atto inaccettabile. Ripuliremo al più presto». Ma Angioy fa da solo

«Esprimo la mia solidarietà al commissario cittadino della Lega, Cristiano Angioy Viglio, vittima di offese comparse su un muro della città. La diversità politica non deve essere mai il pretesto per offendere o insultare gli avversari politici. Atti come questi sono inaccettabili. Il Comune provvederà al più presto a ripulire il muro imbrattato». Il messaggio del sindaco Davide Galimberti nei confronti del segretario cittadino della Lega, Cristiano Angioy Viglio, è arrivato poco fa.

Ma le scritte ingiuriose apparse sul muro di via della Conciliazione a Casbeno (leggi qui) sono già state ripulite. Infatti nel pomeriggio i ragazzi della Lega Giovani, insieme allo stesso Angioy Viglio, si sono dati da fare con diluente e spazzole per ripulire da soli le scritte. La frase è comparsa almeno una settimana fa e non poteva restare altro tempo sul muro di un asilo a due passi dalla parrocchia

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore