/ Cronaca

Cronaca | 22 luglio 2020, 14:35

Imbrattano i vagoni del treno e poi cercano di fuggire in taxi, denunciati tre writers

Sono due ragazzi francesi e un italiano, tutti poco più che 20enni, gli autori dei tag su un treno fermo alla stazione di Busto che la polizia ha acciuffato e denunciato ieri sera

Imbrattano i vagoni del treno e poi cercano di fuggire in taxi, denunciati tre writers

Poco dopo le 20 di ieri sera alcuni cittadini hanno segnalato imbrattamenti ad un treno fermo in stazione descrivendo sommariamente gli autori del gesto. Prontamente una pattuglia delle volanti si è portata sul posto e lungo una banchina ha notato cinque/sei ragazzi corrispondenti alle descrizioni fornite al 112.

Tre di questi stavano maneggiando qualche cosa contenuto in un sacchetto nero. I giovani, appena notate le divise, si sono dati a precipitosa fuga lungo i binari raggiungendo la macchia verde confinante per nascondersi. L’attività di rintraccio dei giovani è proseguita nella zona e dopo qualche minuto un ragazzo è stato individuato, sudato e ferito dai graffi provocati su braccia e gambe dai rovi presenti nell’adiacente boschetto.

Il giovane, cittadino francese, è apparso subito collaborante tanto da aiutare gli operatori a rintracciare poco distante altri tre ragazzi facenti parte del gruppo di writer, proprio mentre salivano su un taxi per allontanarsi dal luogo. Questi ultimi tre, appena vista la volante, si sono nuovamente dati a precipitosa fuga in direzioni differenti tanto che uno è riuscito a far perdere le proprie tracce.

I tre ragazzi fermati, un italiano di 22 anni e due francesi rispettivamente di 24 e 21 anni, tutti residenti in Francia e attualmente domiciliati a Milano, sono stati accompagnati presso gli Uffici del Commissariato per essere identificati.

Le bombolette di spray utilizzate per l’imbrattamento di quattro carrozze con scritte, ancora fresche al momento del controllo, di colore oro bianco e nero, recuperate dal sacchetto nero abbandonato durante la prima fuga, sono state sottoposte a sequestro e i tre giovani sono stati denunciati per deturpamento e imbrattamento di cose altrui. Nei loro confronti è stata avviata la procedura per l’emissione di un foglio di via dal comune di Busto Arsizio.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore