/ Cronaca

Cronaca | 13 luglio 2020, 09:15

Un filo di ferro teso tra due alberi: ciclista si ferisce nei boschi della Valcuvia

E' successo ieri mattina lungo un sentiero tra Caldana e Orino: l'uomo, residente in zona, costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso. A raccontare l'inquietante episodio è LuinoNotizie

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Cade dalla mountain bike durante un'escursione in bicicletta nei boschi della Valcuvia e si ferisce. La causa? Un filo di metallo teso da qualcuno tra due tronchi lungo il tracciato.

E' inquietante la causa dietro l'incidente verificatosi nella mattinata di ieri, domenica 12 luglio, nei boschi tra Caldana e Orino. A raccontare l'accaduto è LuinoNotizie (leggi QUI l'articolo completo). L'ipotesi è che il filo di ferro fosse stato posizionato non con l'intenzione di ferire gli appassionati di bicicletta, ma per frenare le incursioni degli animali selvatici che da tempo danneggiano i campi della zona. Un accorgimento molto pericoloso e assolutamente da non fare.

In ogni caso l'uomo, residente in zona,  si è recato in pronto soccorso: qui gli è stata riscontrata una frattura a un dito ed è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti. Poteva andare decisamente peggio: fili di metallo tesi con queste modalità possono provocare gravi ferite, soprattutto se colpiscono all'altezza del collo o del viso.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore