/ Cronaca

Cronaca | 17 settembre 2019, 14:49

Un sottomarino a comando remoto scandaglia i fondali del golfo di Laveno, ma ancora nessuna traccia dell'uomo disperso

Riprese questa mattina le ricerche della persona vista cadere in acqua da un traghetto: in campo anche il rov subacqueo.

Un sottomarino a comando remoto scandaglia i fondali del golfo di Laveno, ma ancora nessuna traccia dell'uomo disperso

Si continua a setacciare le acque del Golfo di Laveno, ma non c'è traccia dell'uomo visto cadere nella mattinata di ieri da un traghetto da alcuni passeggeri (leggi qui). Le ricerche, interrotte nella serata di ieri con l'arrivo del buio, sono riprese questa mattina con l'ausilio di un piccolo sommergibile telecomandato che può raggiungere profondità elevate e scandagliare il fondale.

Sul posto stanno operando gli specialisti del soccorso acquatico dei vigili del fuoco di Varese congiuntamente ai sommozzatori dei vigili del fuoco di Trento con la ricerca strumentale. I subacquei stanno operando con un sottomarino a comando remoto scandagliando i fondali del golfo. Ma, finora, nessuna traccia della persona dispersa.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore