/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2019, 12:10

Minacciato con una mazza da baseball in un parcheggio da uno sconosciuto

E' successo in pieno giorno in viale Milano a Gallarate: un atteggiamento senza apparente motivazione logica. L'uomo è stato bloccato e denunciato dalla polizia, intervenuta dopo una segnalazione.

Un'immagine del film cult "I Guerrieri della Notte" con i Baseball Furies armati di mazze

Un'immagine del film cult "I Guerrieri della Notte" con i Baseball Furies armati di mazze

Minacciato da uno sconosciuto con una mazza da baseball in un parcheggio. La chiamata con la segnalazione alla sala operativa del Commissariato di Gallarate è arrivata sabato scorso alle 13.30: un uomo segnalava che mentre si trovava all'interno di un parcheggio di viale Milano, angolo via Tognasca, era appena stato minacciato con una mazza da baseball da uno sconosciuto.

Il presunto autore del gesto è stato descritto come una persona dalla corporatura robusta, altezza media, con in testa un cappello con visiera ed una giacca di colore grigio: secondo quanto riferito alla polizia, l’uomo aveva minacciato di spaccare la testa ad un passante con la mazza da baseball, per poi allontanarsi. Il tutto senza un motivo apparente. L’uomo che ha chiamato la polizia, infatti, ha riferito che le minacce erano state proferite senza alcun motivo, non avendo lui interagito in alcun modo con l'energumeno.

Il personale della Squadra Volante del Commissariato è quindi intervenuta sul posto, individuando una persona corrispondente alla descrizione dell'aggressore. Riconosciuto l'uomo come la persona segnalata, gli agenti lo hanno sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo in suo possesso la mazza da baseball segnalata e un coltello a serramanico occultato all'altezza della caviglia destra.

 

Entrambi gli oggetti sono stati sottoposti a sequestro. Il fermato, identificato ne gli uffici del Commissariato, non ha fornito una spiegazione logica del gesto compiuto. Raccolta quindi la testimonianza della vittima, gli agenti hanno denunciato a piede libero l'aggressore per i reati di minaccia aggravata e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore