/ Cronaca

Cronaca | 14 luglio 2019, 01:05

Savona, sangue al karaoke: uccide la ex a colpi di pistola. Dall'incendio del locale di lap dance all'omicidio (FOTO)

È Deborah Ballesio, 40 anni, la vittima della sparatoria avvenuta ieri sera, intorno alle 22.30, nei locali del ristorante dei Bagni Aquario di Savona. Ad ucciderla l'ex compagno Domenico "Mimmo" Massari, 48enne, poi datosi alla fuga.

Savona, sangue al karaoke: uccide la ex a colpi di pistola. Dall'incendio del locale di lap dance all'omicidio (FOTO)

Un terribile fatto di cronaca è da pochissimo in prima pagina su tutti i giornali: vi raccontiamo quello che è successo a Savona grazie ai colleghi di www.savonanews.it che sono in diretta sul posto.

È Deborah Ballesio, 40 anni, la vittima della sparatoria avvenuta ieri sera, intorno alle 22.30, nei locali del ristorante dei Bagni Aquario di Savona, in via Nizza.

La donna è caduta sotto i colpi d'arma da fuoco dell'ex compagno, Domenico "Mimmo" Massari, 48enne, poi datosi alla fuga. L'episodio è avvenuto mentre all'interno della sala erano presenti circa 40 persone: la donna era intenta ad esibirsi al karaoke quando il suo ex l'ha raggiunta per poi sparare.

Altre due persone sono rimaste coinvolte nella sparatoria: una donna di 62 anni raggiunta ad una gamba dai proiettili (trasportata al Santa Corona di Pietra Ligure) e una bambina sfiorata da una pallottola (accompagnata al San Paolo di Savona). Sul posto sono intervenuti i militi della Croce d'Oro di Albissola, della Croce Rossa di Quiliano e della Croce Bianca di Cairo.

L'episodio è purtroppo il tragico epilogo di una storia che aveva già visto l'uomo condannato per il reato di stalking nei confronti della donna: nel 2015 proprio lui aveva dato fuoco al night di Altare, locale di proprietà dell'ex compagna. Per quel fatto patteggiò una condanna di tre anni e due mesi. 

Luciano Parodi - Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore