/ Economia

Economia | 11 luglio 2019, 06:46

La Juventus ospita l’Udinese nel posticipo della 15^ giornata di Serie A

La Serie A non è ancora giunta a metà, ma il campionato italiano ha già detto molto finora

La Juventus ospita l’Udinese nel posticipo della 15^ giornata di Serie A

La Serie A non è ancora giunta a metà, ma il campionato italiano ha già detto molto finora. Ormai è evidente: quest’anno la lotta allo scudetto sarà più che mai aperta coinvolgerà tantissime squadre. Il Milan ha trovato nuove energie con l’avvento di Zlatan Ibrahimovic, l’Atalanta incanta tutti in Europa, l’Inter vuole tornare ai fasti di 10 anni fa e il Napoli si conferma come una delle squadre italiane più costanti nel rendimento. Non sarà facile per la Juventus aggiudicarsi il decimo scudetto consecutivo con così tante contendenti. Di recente era arrivato un successo europeo roboante con lo 0-3 in casa del Barcellona, ma tra i confini nazionali la “Vecchia Signora” sta faticando e non poco. Serve più continuità.

Se non fosse stato per la vittoria a tavolino ottenuta ai danni del Napoli, oggi si parlerebbe probabilmente di tutt’altro. La Juve non ha mai incontrato particolari problemi di classifica e così Andrea Pirlo, giunto sulla panchina bianconera quest’estate in sostituzione di Maurizio Sarri, non ha mai rischiato seriamente di essere messo in discussione. I valori della Juventus rimangono gli stessi degli anni scorsi: l’esperimento del gioco corale non ha avuto grande successo, ma le grandi individualità dei singoli sono riuscite sempre a sopperire ad ogni mancanza. Inoltre, stiamo parlando pur sempre della squadra in cui milita Cristiano Ronaldo.

Il portoghese non è riuscito ancora a vincere la classifica dei cannonieri in due anni di Serie A. Prima Fabio Quagliarella e poi Ciro Immobile hanno negato a CR7 la soddisfazione del premio personale. Stavolta è Zlatan Ibrahimovic, sulla soglia dei 40 anni, a volergli mettere i bastoni tra le ruote. Una motivazione in più per fare bene. In queste settimane Ronaldo è stato risparmiato più volte in vista degli impegni di Champions League, ma in attesa che inizi la fase ad eliminazione diretta della rassegna continentale non ci saranno ragioni per operare un turnover. Tutte le avversarie sono avvertite, quindi. Anche l’Udinese, attesa prossimamente allo Stadium.

I friulani non vantano una situazione di classifica particolarmente brillante e sanno bene che dovranno lottare per la salvezza anche quest’anno. La bella vittoria rimediata all’Olimpico contro la Lazio è stata solo una boccata d’ossigeno. De Paul rimane l’elemento più in vista della rosa, ma sulla carta il divario tecnico con i campioni juventini è più che evidente. Anche un semplice pareggio a Torino, quindi, rappresenterebbe un risultato importante, che consentirebbe all’Udinese di iniziare nel migliore dei modi il 2021.

Il match tra Juventus e Udinese si disputerà domenica 3 gennaio, alle 20:45. Si tratterà dell’ultima partita del 15° turno di campionato, che si giocherà nell’arco di una singola giornata. La posta in palio è molto alta, perché ad affrontarsi sono due squadre con obiettivi diametralmente opposti: da una parte la corsa al vertice, dall’altra la guerra per la sopravvivenza. Sono proprio queste, però, le serate in cui i grandissimi come Cristiano Ronaldo cercano di dare il meglio di sé e anche il palinsesto delle scommesse live disponibile sul web è pronto a ipotizzare un gran numero di goal. In caso di vittoria degli ospiti, però, si aprirebbero scenari molto interessanti per il prosieguo della stagione di tutte le big.

Richy Garino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore