/ Cronaca

Cronaca | 13 febbraio 2020, 16:22

Coltello in pugno tentano l'assalto al supermercato: due giovani in manette

Un giovane fa irruzione armato e col passamontagna, il complice lo aspetta fuori. Ma il colpo in un esercizio commerciale di Cairate fallisce per l'arrivo dei carabinieri. I due, di Cassano Magnago, sono stati arrestati

Coltello in pugno tentano l'assalto al supermercato: due giovani in manette

Hanno tentato di rapinare un supermercato, ma il loro piano è stato mandato all'aria dall'arrivo dei carabinieri prima che si dessero alla fuga. Ora due giovani, entrambi di Cassano Magnago, sono finiti in carcere.

I fatti risalgono alle scorse ore. E' pomeriggio inoltrato quando un'auto - una vecchia Punto - accosta davanti a un supermercato di Cairate. Dalla macchina scende un giovane: indossa un passamontagna. Entra nell'esercizio commerciale, impugnando un coltello. Raggiunge la cassa e intima a una dipendente del negozio di consegnargli l'incasso. La donna, però, si allontana rapidamente, lasciando la cassa chiusa. Il giovane - che si rivelerà essere il diciannovenne - a quel punto è costretto a mollare il colpo e a tornare sui suoi passi.

Esce dal supermercato, dove ad attenderlo c'è il complice: un giovane di 26 anni.  Proprio mentre il rapinatore tenta di salire a bordo dell'auto per fuggire arrivano i carabinieri, che li bloccano e li portano in caserma.

I militari erano sulle tracce di quella macchina da qualche giorno, dopo che il veicolo era stato notato in occasione di alcune altre situazioni sospette avvenute nei giorni scorsi giorni. Per quello, quando la pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio, ha notato la Punto nei pressi del negozio ha voluto vederci chiaro e intervenire.

Il rapinatore è stato così catturato: anche il conducente del veicolo è stato bloccato e arrestato per concorso in tentata rapina. I due giovani, entrambi già noti alla giustizia, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato per tentata rapina. Nel corso delle successive perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati il passamontagna e il coltello utilizzati per la tentata rapina. I due arrestati sono stati quindi portati in carcere a Busto Arsizio. 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore