/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 13 settembre 2019, 12:17

Cocaina, soldi e tutto l'occorrente per lo spaccio: preso un pusher del bosco

I carabinieri di Busto Arsizio hanno denunciato un giovane tunisino sorpreso in una zona boschiva al confine con Rescaldina

Cocaina, soldi e tutto l'occorrente per lo spaccio: preso un pusher del bosco

Nelle scorse ore i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Busto Arsizio hanno fermato e denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 25enne tunisino, senza fissa dimora , irregolare sul territorio nazionale e già noto alla giustizia.

Il giovane è stato bloccato poco lontano dall’area boschiva al confine con il comune di Rescaldina. I militari hanno a quel punto perquisito lui e l'auto, trovandolo in possesso di sette dosi di cocaina e della somma in contanti di settecento euro in banconote di piccolo taglio.

Secondo le indagini dei carabinieri si tratta certamente di uno dei pusher che alimenta lo spaccio nei boschi della zona, fenomeno noto ma in calo grazie al continuo ed incessante lavoro dei carabinieri che stanno da tempo contrastando con forza sia lo spaccio vero e proprio che l’arrivo dei clienti.

I carabinieri hanno notato, peraltro, un certo livello di “professionalità” nel materiale rinvenuto e sequestrato: bilancino di precisone digitale, banconote perfettamente conservate e suddivise per “taglio” e valore, confezioni di stupefacente perfettamente elettrosaldate, probabilmente utilizzando un apposito macchinario. Nei confronti del nordafricano sono state anche avviate le procedure di espulsione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore