/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 10 settembre 2019, 19:40

Non si fermano all'alt e fanno un incidente con lo scooter: in casa la polizia trova due piante di marijuana

I due hanno imboccato a forte velocità via Monte Nero ma sono stati notati dalla Volante. Il conducente trovato con 25 grammi di hashish, la donna invece aveva due piante di "erba" in casa. Per entrambi è scattata la denuncia

Non si fermano all'alt e fanno un incidente con lo scooter: in casa la polizia trova due piante di marijuana

Nel pomeriggio di ieri, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in via Peschiera, gli agenti della Squadra Volante si sono imbattuti in uno scooter, con due persone a bordo, che stava imboccando via Monte Nero a forte velocità. A quel punto gli agenti gli hanno intimato l'alt.

Il conducente dello scooter però, invece di fermarsi, ha tentato di allontanarsi e far perdere le proprie tracce. Ma nel tentativo di provare a sfuggire agli agenti, il guidatore ha perso il controllo del mezzo cadendo a lato della strada sterrata: né lui né la passeggera, subito soccorsi dagli operatori di Polizia e poi dal personale del 118, hanno riportato lesioni.

L'uomo, un italiano di 34 anni, già gravato da precedenti di polizia e attualmente sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un procedimento penale, è stato quindi sottoposto a perquisizione. Ma prima che gli agenti effettuassero il controllo, l'uomo ha consegnato spontaneamente ai poliziotti 25 grammi di hashish.

La perquisizione a quel punto è stata estesa alle abitazioni dei due soggetti: a casa della donna, una italiana di 46 anni, anche lei già gravata da precedenti di polizia, sono state trovate due piante di marijuana, con numerose infiorescenze.

I due venivano, quindi, sono stati accompagnati in Questura per procedere alla loro identificazione tramite il fotosegnalamento. In tutto gli agenti hanno posto sotto sequestro i 25 grammi di hashish, le due piante, lo scooter, un bilancino di precisione e due telefoni cellulari.

La donna è stata denunciata per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente, mentre l'uomo è stato denunciato per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e sanzionato per violazione delle norme del codice della strada, per non essersi fermato all'alt polizia e per essersi messo alla guida privo di patente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore