/ Eventi

Eventi | 14 marzo 2024, 09:38

Sarà inaugurato da Laura Marzadori il violino creato da Academia Cremonensis per Fondazione Giacomo Ascoli

Le mani del primo violino del Teatro alla Scala saranno le prime a far suonare lo strumento creato per Fondazione Giacomo Ascoli. Avverrà durante il concerto benefico “Musica per Stare Bene” di sabato 16 marzo alle ore 21 in Chiesa di Biumo Inferiore

Sarà inaugurato da Laura Marzadori il violino creato da Academia Cremonensis per Fondazione Giacomo Ascoli

Arte e beneficenza insieme in un concatenarsi di iniziative che promuovono solidarietà e bellezza regalano un violino di pregio a Fondazione Giacomo Ascoli. Lo strumento, creato dall’Academia Cremonensis, su progetto del Prof. Fabio Perrone, direttore culturale dell’accademia, sarà tenuto a battesimo dal primo violino del Teatro alla Scala di Milano, Laura Marzadori, in occasione del concerto benefico Musica per Stare Bene, sabato 16 marzo alle ore 21 presso la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo di Biumo Inferiore, a Varese.

Un onore che impreziosisce la serata benefica, con partecipazione ad offerta libera, promossa per raccogliere fondi destinati al progetto Il Faro, un approdo sicuro dove accogliere le famiglie dei bambini ricoverati all’Oncoematologia pediatrica di Varese, ma anche medici, ricercatori e specializzandi che si prendono cura dei piccoli pazienti (maggiori info a questo link https://ilfaro.fondazionegiacomoascoli.it/).

Laura Marzadori si esibirà nel Concerto per Violino e Orchestra Op. 61 di Beethoven, accompagnata dell'Orchestra Cameristica di Varese diretta da Fabio Bagatin. In programma anche la Sinfonia N. 44 in Mi minore "Trauer" di Joseph Haydn e un regalo speciale: un violino di pregio con una missione sociale che vedrà la luce musicale proprio durante il concerto di Musica per Stare Bene, suonato per la prima volta dal primo violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala.

Dopo il debutto, il prezioso violino recante il logo della Fondazione Giacomo Ascoli, sarà affidato in comodato d’uso a giovani musicisti vincitori di concorsi, per sostenere giovani talenti della musica nella loro formazione.

Il violino è dotato di un dispositivo NFC (Near Field Communication) che consentirà di raccontare la storia futura dello strumento con i diversi violinisti che lo suoneranno nelle occasioni concertistiche nelle quali sarà impegnato. Una testimonianza tangibile della storia che questo violino porterà nel mondo della musica e della beneficenza.

L'evento si colloca all'interno della stagione "Musica per Stare Bene", giunta alla seconda edizione, un progetto che mira a coniugare l'eccellenza musicale con la solidarietà, sostenendo iniziative di valore sociale e culturale.
Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto, ente filantropico fondamentale nel promuovere iniziative culturali e sociali che arricchiscono il tessuto comunitario del Varesotto, evidenziando l'importanza dell'arte e della musica come strumenti di benessere e crescita collettiva.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore