/ Territorio

Territorio | 04 marzo 2024, 12:11

Un muro di cemento armato e una rete paramassi sulla Sp8 a Vararo di Cittiglio

Sono in corso i lavori di messa in sicurezza della strada colpita da una frana nel 2020. Il sindaco Magnani: «Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi anche la visita del Prefetto, c'è molto lavoro da fare per cittadini e turisti sul fronte del contrasto al dissesto idrogeologico»

Il muro paramassi in costruzione sulla Sp8 a Vararo di Cittiglio (foto dalla pagina Facebook Polis)

Il muro paramassi in costruzione sulla Sp8 a Vararo di Cittiglio (foto dalla pagina Facebook Polis)

Procedono a Cittiglio i lavori per la realizzazione di un muro di cemento armato in località Mulino della Valle lungo la SP8 che conduce alla frazione di Vararo, strada che nel 2020 è stata colpita da una frana.

Il muro e la rete paramassi superiore vanno a sostituire i new jersey provvisori collocati in zona dopo l'evento franoso. A monte sono stati realizzati degli interventi di regimentazione delle acque, il tutto in un'ottica di prevenzione del dissesto idrogeologico. 

«Il muro e la rete paramassi sono un'opera importantissima per la sicurezza - spiega il sindaco Rossella Magnani - la stiamo realizzando grazie ad un contributo di 200mila di Regione Lombardia: un intervento fondamentale a tutela della strada, dei cittadini e dei turisti che ci transitano». 

Gli interventi di messa in sicurezza della Sp8 non si esauriscono qui. «Dieci giorni fa il Prefetto è venuto a fare un sopralluogo con me e con il sindaco di Laveno Mombello Luca Santagostino e a breve ci saranno altri incontri per stabilire quanto è necessario fare» aggiunge la prima cittadina.

«C'è ancora molto da fare per la sicurezza di questa zona - conclude Magnani - per un totale di opere che supera il milione di euro». 

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore