/ Sport

Sport | 04 marzo 2024, 13:12

Nel fango la spuntano gli Skorpions: esordio vincente contro i vicecampioni d’Italia

Sotto la battente pioggia varesina, i grigiorossi escono trionfanti con il risultato di 7-0 dal match della prima giornata del campionato di IFL. Partita con i Guelfi Firenze condizionata dalle avverse condizioni meteo, decisa da due giocate del quarterback Ryan Griffin

Vittoria all'esordio in campionato per i Varese Skorpions (foto Cinzia Roganti)

Vittoria all'esordio in campionato per i Varese Skorpions (foto Cinzia Roganti)

"Sotto la pioggia batte forte il cuore" recita una canzone di Antonello Venditti. Quello degli Skorpions, nel debutto contro i Guelfi Firenze, 7 a 0 al termine di una lunga battaglia, batteva davvero forte a fine partita per l’emozione di un successo che potrebbe tracciare una nuova era.

La previsione di una partita condizionata dalle pessime condizioni meteorologiche si è concretizzata al Franco Ossola, gremito negli spalti da un pubblico sempre caldo e passionale che non ha mancato d’incoraggiare incessantemente i propri beniamini.

Inutile rimarcare che il gioco delle due squadre è risultato snaturato da una continua ricerca di corse che ha limitato in particolare il gioco di Ryan Griffin. A decidere le sorti del confronto sono stati gli unici due minuti di vero passing game nei quali l’ex quarterback di Tampa Bay ha prima trovato un big play con un lancio profondo su Martino Piazzi e poi, sul gioco successivo, imbeccato ancora il numero tredici per il touchdown della vittoria.

Il resto della gara si è consumato nell’ostinata ricerca di guadagni sul terreno o, forse, sarebbe meglio dire nel fango dove solo Andrea Fimiani, chapeau per la prestazione, si è reso protagonista.

Grande prestazione della difesa, soprattutto linea e linebacker, sollecitati per tutta la durata della gara e sempre sul pezzo. Limitare giocatori del calibro di Andrea Fimiani, Cosimo Casati e Ryan De Luca non era una cosa semplice. Varese l’ha fatto nel migliore dei modi, senza mai perdere la concentrazione, costringendo i toscani ad andare con estrema frequenza al punt.

Il finale è stato degno di un film hollywoodiano, con un fumble dei padroni di casa e un intercetto di Nicolas Principi che ha mandato i titoli di coda sulla gara.

Poi, solo il tempo per i festeggiamenti con la Skorpions Nation a ballare sulle note di Hey Baby di DJ Otzi, ormai colonna sonora ufficiale di ogni vittoria varesina.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore